Pubblicato il

''Più attenzione per i diversamente abili''

SANTA MARINELLA – La disabile Alessandra Incoronato, colpita da molti anni da una forma aggressiva di una malattia inguaribile, torna a far sentire la sua voce ed attacca l’amministrazione comunale rea di non prestare maggiore tutela verso una persona che ha fortemente bisogno di aiuto. In una nota da lei firmata, si rivolge all’assessore ai servizi sociali, accusandolo di essere insensibile ai suoi problemi. “27 anni fa ho fatto partire l’assistenza domiciliare a Santa Marinella – scrive la Incoronato – e per anni ho girato casa per casa di anziani e disabili per portargli aiuto. Ora invece mi trovo io ad avere bisogno d’aiuto e purtroppo non mi arriva dal Comune, ma dalla mia famiglia, mentre gli altri vengono abbandonati a se stessi. Ho passato una vita dedicata agli altri e le vecchie amministrazioni hanno sempre risposto in modo risolutivo e collaborativo. Diciamo che da circa venti anni i servizi sociali si sono cimentati a portare aiuto ma io, come presidente di una associazione di tutela di disabili e anziani premiata dal Governo, sono riuscita ad essere invitata al Senato per parlare dei nostri problemi. Purtroppo però dall’attuale assessore non riesco a farmi capire e quindi lo prego, quando parla di me, di chiamarmi presidente, di darmi del lei e di non riattaccarmi il telefono in faccia. Si è sempre rifiutato di entrare nella mia abitazione e valuta situazioni senza accertarsi di persona. A casa ho amici veri, un marito che mi ama, e non sono certo una disabile frustrata. Io faccio la mia parte lottando per gli altri come presidente dell’associazione ecco perché ancora sono storia nuova e vera”. 

ULTIME NEWS