Pubblicato il

Grande festa al centro anziani di Tolfa

A distanza di un anno dalla riapertura, la struttura  si conferma fiore all’occhiello del paese collinare

A distanza di un anno dalla riapertura, la struttura  si conferma fiore all’occhiello del paese collinare


TOLFA – A distanza di un anno dalla riapertura del Centro Anziani dopo i lavori di adeguamento alle norme e varie migliorie ai locali avvenuta il 15 dicembre del 2018 lo scorso 15 dicembre il presidente Silverio Cecchetti e tutti gli altri membri hanno festeggiato il primo anno di frenetica e proficua attivita’ con un evento di festa. Il Centro Anziani è diventato una vera eccellenza di Tolfa e collabora attivamente col Comune, la scuola e il mondo dell’associazionismo e propone attività e manifestazioni socialmente utili. Il Centro Anziani non è solo bello come sede ma in questa annata è cresciuto numericamente e oggi sono ben 249 i soci iscritti. Il consiglio è composto dal presidente Silverio Cecchetti, dalla vice presidente Daniela Cedrani, dal tesoriere Adriana Adriani, dalla segretaria Rossana Testa e dai consiglieri: Barboni Marco; Bocci Franco; Sgamma Franca; Vasta Giulia e Bonucci Marisa. “In questo anno abbiamo fatto veramente tanto sotto ogni punto di vista – spiega il vulcanico presidente Cecchetti – abbiamo acquistato di materiale logistico (arredi ed audiovisivi); organizzato gite a Tuscania e a Subiaco; sono stati effettuati due soggiorni: uno a Marina di Campiglio e uno a Baja Domizia; abbiamo dato vita al torneo di Burraco a favore dell’Adamo ricavando 700 euro e lo stesso abbiamo fatto per le Donne in Rosa Komen ricavando 570 euro; abbiamo organizzato l’incontro con la CRI per la disostruzione pediatrica con successivo corso tenuto dalla stessa associazione presso il Centro con 10 partecipanti. C’ è stato poi l’incontro con il farmacista dottor Andrea Baldini sul tema ”Uso e 
conservazione dei farmaci”. Abbiamo promosso la raccolta degli occhiali usati che verranno consegnati al Club Lyons
di Civitavecchia -S. Marinella Host. Abbiamo avuto l’incontro con la dottoressa Fusillo della ASLR M4 sulle vaccinazioni”. Un altro importante atto fatto dal Centro Anziani è stata l’istituzione all’esterno del Centro della ”Libera Libreria”; il 2 giugno di quest’anno gli anziani del Centro di Tolfa hanno partecipato alla festa comprensoriale degli anziani dell area della maremma a Tarquinia e, inoltre, hanno stipulato una convenzione con il Centro Sportivo Collina Verde per l’attività sportive in piscina e in palestra. “Abbiamo gestito e coordinato i concorsi per la ”Via piu bella di Tolfa” sia quest’estate che per queste festività di Natale – prosegue il presidente Cecchetti – abbiamo dato vita al corso di Ginnastica dolce e a quelli di yoga, ballo, di Italiano per stranieri, di informatica (questo con il finanziamento regionale) e un altro in collaborazione con l’Istituto Marconi di Civitavecchia (alternanza scuola lavoro). Collaboriamo con l’amministrazione comunale di Tolfa nella gestione di varie attivita’; abbiamo adottato un’siuola in via Gramsci con la piantumazione di tre cipressi in occasione della Festa degli Alberi del 21 novembre in collaborazione con gli alunni e i docenti della Scuola Media di Tolfa che hanno svolto varie tematiche sull’aspetto botanico e religioso di queste piante; alle 2 scolaresche abbiamo concesso un contributo di 100 euro per l’acquisto di materiale didattico”. Ma il Centro Anziani non si ferma qui e il presidente Cecchetti e gli altri soci hanno tanti o obiettivi e iniziative in mente per l’anno nuovo”. “Per il 2020 continueremo sulla falsariga dell’anno precedente ponendo una maggiore attenzione alla cultura – conclude il presidente Cecchetti – a tale riguardo e’ in costituzione un Comitato Cultura composto da ex docenti. A gennaio attiveremo il ”Progetto Cinema”: al Centro verranno proiettati film facendo in particolare una ricerca su quelli girati nel Comprensorio. Nella prossima estate e’ intendimento del Centro effettuare ripetizioni per giovani studenti per le materie di Inglese, Italiano, Fisica, Matematica che saranno tenute da soci volontari del Centro a titolo completamente gratuito. Verranno effettuati, poi, degli incontri con le Etnie presenti a Tolfa. Cercheremo di far conoscere la Citta di Tolfa contattando altri Centri Anziani cosi da creare a Tolfa una piccola economia facendo visitare la cittadina e le realtà artigianali presenti nel territorio”.
 

ULTIME NEWS