Pubblicato il

Allumiere, un dicembre all’insegna della solidarietà

Allumiere, un dicembre all’insegna della solidarietà

ALLUMIERE – Il mese di dicembre è stato all’insegna della solidarietà per  la giunta Pasquini che, in stretta collaborazione con il delegato alle Politiche sociali Enrico Fracassa, hanno fatto sentire la loro vicinanza anche alle persone più emarginate. Si sono infatti susseguiti scambi di auguri e brindisi non solo con le diverse associazioni culturali, sportive e ricreative del paese, con la ProCiv, col Centro Anziani che nel corso dell’anno sono vicine all’amministrazione e grazie alle quali è possibile portare avanti tante iniziative per la collettività, ma anche un messaggio di solidarietà per coloro che non sempre riescono a sorridere.
Molteplici le iniziative per i cittadini in difficoltà: il bando per l’erogazione di buoni acquisto sotto forma di contributi economici per generi alimentari e beni di prima necessità, con somme messa a disposizione dall’amministrazione a carico del bilancio comunale, ha visto l’assegnazione del contributo a dodici famiglie che sarà speso presso i negozi di Allumiere, così da incentivare anche  le piccole attività commerciali del nostro paese. Ha riportato un notevole successo anche la  cena di solidarietà che si è tenuta il 21 dicembre e che ha visto la partecipazione solidale di tutte le attività commerciali di Allumiere che, mettendo a disposizione gratuitamente i prodotti delle loro attività, hanno reso possibile la realizzazione di una serata all’insegna del prossimo. Il ricavato di 1.200euro sarà devoluto interamente all’associazione Adamo che opera sul nostro territorio. “Solo grazie alla sinergia tra le Istituzioni e le realtà locali quali l’Università Agraria, la Comon, la Coop.va AlfaDue, il G.G.P. , la C.R.I. ed i commercianti – sostengono il sindaco Antonio Pasquini e il delegato ai Servizi Sociali Enrico Fracassa – è stato possibile portare avanti l’idea di collettività solidale e dare un contributo concreto a chi ogni giorno si spende a favore degli altri. Occorre percorrere questa strada per dare un messaggio di speranza a chi soffre”

ULTIME NEWS