Pubblicato il

“Aprire una sezione della Asl in aeroporto”

“Aprire una sezione della Asl in aeroporto”

Fiumicino. La proposta del capogruppo della Lista Civica Zingaretti in Consiglio comunale. Petrillo: "Servono studi sulla situazione dell'inquinamento"

LUCA LUPI

FIUMICINO – «È certamente necessario che sul nostro territorio si facciano degli studi epidemiologici». Lo ha dichiarato durante la discussione in Consiglio comunale il consigliere Angelo Petrillo, capogruppo della Lista Civica Zingaretti. L’intervento si inseriva nel dibattito sulla possibilità di finanziare gli studi con i fondi Iresa. «A Fiumicino e nelle aree immediatamente adiacenti, esistono diverse attività industriali – ricorda Petrillo – e non possiamo permetterci di non avere dati specifici e dettagliati sullo stato di salute delle nostre cittadine e dei nostri cittadini». «A mio avviso i fondi necessari non dovranno essere presi da quell’otto percento che l’imposta Iresa destina al nostro territorio – precisa il consigliere -. È necessario trovare risorse specifiche per avviare studi sulle conseguenze dell’inquinamento aeroportuale, come è già stato fatto in altri comuni, si pensi ad esempio allo studio Samba». «In questo quadro, infine, è ormai necessaria l’apertura di una sezione Asl presso l’aeroporto – conclude -. Una struttura che abbia competenza sulla questione epidemiologica».

ULTIME NEWS