Pubblicato il

Droga: civitavecchiese nei guai

Droga:  civitavecchiese nei guai

Sorpreso in stazione e seguito fino a casa dalla Guardia di finanza. I militari hanno sequestrato cocaina, hashish e mannitolo


CIVITAVECCHIA – L’attività di contrasto al fenomeno legato agli stupefacenti, messa in campo dalla Guardia di finanza, non trascura nessuna zona. 
Militari impegnati quotidianamente su tutti i fronti, dal porto alle strade cittadine, passando per la stazione ferroviaria. 
Proprio qui le fiamme gialle hanno messo a segno l’ultimo colpo, riuscendo ad intercettare un giovane civitavecchiese dedito al trasporto di droga.
Gli uomini della compagnia Gdf di Civitavecchia, diretti dal capitano Parisi e coordinati dal tenente colonnello Claudio Maria Sciarretta, nei giorni scorsi hanno monitorato un treno proveniente da Roma, con a bordo un civitavecchiese sui 35 anni, già noto per fatti di droga.
I militari a quanto pare lo avrebbero pedinato, seguendolo durante gli spostamenti fino a raggiungere la sua abitazione in zona San Liborio. 
Sul posto è scattata la perquisizione e da un calzino sarebbero saltate fuori le sostanze stupefacenti. Immediatamente i finanzieri hanno perquisito anche l’abitazione dell’uomo. 
A seguito dell’attività svolta, i militari hanno rinvenuto cocaina, hashish e mannitolo, sostanza frequentemente utilizzata per il taglio di sostanze assunte per via intranasale. 
Il civitavecchiese è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 
Prosegue intanto il lavoro della Guardia di finanza, finalizzato a vigilare sui luoghi della movida civitavecchiese e a contrastare il diffuso fenomeno legato allo spaccio di droga. 

ULTIME NEWS