Pubblicato il

"Operatori ucraini interessati al nostro territorio"

"Operatori ucraini interessati al nostro territorio"

Il delegato al Turismo Pierluigi D’Emilio illustra i risultati del viaggio a Kiev


S. MARINELLA – Soddisfazione da parte del delegato al Turismo Pierluigi D’Emilio e dell’assessore alle Attività produttive Emanuele Minghella, per i risultati raggiunti nel confronto che i due hanno avuto con gli operatori turistici riuniti nella città di Kiev. Al rientro della “missione”, il responsabile comunale ha chiarito alcuni punti. “Siamo tornati da Kiev dove abbiamo avuto una tre giorni in cui abbiamo incontrato i più importanti tour operator ucraini – dice D’Emilio – ed a loro abbiamo sottoposto le nostre proposte scaturite dal lavoro svolto di concerto con la rete di impresa formata dai maggiori armatori e tour operator che operano sul nostro territorio. L’ampio ventaglio di proposte che abbiamo presentato ha suscitato un importante interesse da parte degli operatori ucraini, interesse che si è concretizzato con l’immediato contatto tra le due realtà che già da oggi hanno iniziato a dialogare sulle tematiche. Particolare interesse è stato suscitato dal Castrum, dal castello e dall’oasi naturale di Macchiatonda, oltre che dal nostro clima temperato e dal nostro mare. A breve il loro management sarà nella nostra città per un sopralluogo, volto a verificare il territorio e ad avere un confronto diretto con la rete di imprese che con tanta fatica siamo riusciti a concretizzare”. L’obiettivo che intende raggiungere il delegato al turismo, è quello di sottoscrivere accordi commerciali da finalizzare durante la borsa del turismo di Kiev, a cui Santa Marinella sarà presente. “Questo risultato – continua il delegato – chiude il cerchio di un lungo e faticoso percorso durato un anno e mezzo, che è stato messo a frutto in tempi veramente da record. Sorprendente incontrare una di queste persone che, proprio la scorsa estate, è venuta in vacanza nella nostra città. A tutto questo va aggiunto anche il lavoro impostato in questa fase volto a promuovere le nostre imprese da parte dell’assessore alle attività produttive che ha iniziato una serie di importanti contatti per promuovere le nostre attività. Santa Marinella esce dai propri confini e si fa conoscere sui mercati emergenti”. “Dopo l’estate –appena trascorsa, che ha visto il record di ben 100mila presenze – fa sapere D’Emilio – siamo pronti ad affrontare una nuova stagione nella speranza di allungare ancora di più il periodo che quest’anno ha visto alcuni albergatori protrarre la loro apertura oltre il classico metà settembre. Certo le condizioni dell’ente rimangono critiche, ma riusciremo anche questa volta ad organizzare un intrattenimento turistico di alto livello artistico e culturale”. “Onde evitare le solite sciocche e sterili polemiche – conclude il consigliere comunale – ci teniamo a precisare che anche questa volta e per l’ultima volta, siamo andati a nostre spese”. 
 

ULTIME NEWS