Pubblicato il

"Paghiamo di più e abbiamo lo stesso servizio"

"Paghiamo di più e abbiamo lo stesso servizio"

TARI Massimiliano Calvo attacca la giunta Tidei sugli aumenti: «Le attività produttive non riusciranno a pagare»


SANTA MARINELLA – Il consigliere comunale Massimiliano Calvo attacca la giunta Tidei in merito alla Tari, la tassa sui rifiuti, che l’attuale maggioranza dice di aver dovuto per forza di cose aumentare per colpa della vecchia giunta. 
“Sulla Tari – afferma Calvo – il delegato al bilancio Fabio Angeloni e tutta la maggioranza fanno un quadro del tutto opinabile sulle misure draconiane messe in atto. Snocciolano dati che a dir poco fanno rabbrividire, una visione che è un vero e proprio spartiacque senza ritorno, messa in atto dagli attuali amministratori. L’evasione rimane al 25% dato che, storicamente, è sempre lo stesso quindi nulla di nuovo, non si capisce l’esultanza autocelebrativa. Dopo aver aumentato la tassa sia alle famiglie che alle attività imprenditoriali, è ovvio che ci sia una maggiore entrata, per fare questo bastava un bambino delle primarie con basi di matematica elementari. Ricordo che gli aumenti alle attività commerciali vanno dal 60 all’ 80% , ovviamente tutte le attività produttive sono maggiormente colpite e non riusciranno a pagarla. Certo, non per divertimento ma per necessità. Sarebbe doveroso da parte dell’amministrazione Tidei dare il dato di quante attività hanno chiuso le serrande nel 2019, così per dovere di cronaca”.
“Il clima di caccia alle streghe – continua il consigliere di minoranza – ne metterà alla gogna altre, nel totale silenzio dell’assessore alle attività produttive. Abbiamo una tassa aumentata in maniera insostenibile, ma il servizio è sempre lo stesso da dieci anni, di proroga in proroga, quindi paghiamo di più e abbiamo lo stesso servizio della giunta Bacheca”. Calvo, poi, pone una domanda al delegato Angeloni. 
“Perché non manda alla corte dei conti la mancata azione sul recupero tari negli anni 2014, 2015 e 2016 ? – conclude il politico – o non può, o non è vero ciò che dice, le parole volano e il vento se le porta via”. 

ULTIME NEWS