Pubblicato il

FIR, prorogato il termine per l’invio delle domande

Con il Decreto “Cura Italia” sull’emergenza coronavirus, il termine ultimo per la presentazione delle istanze di indennizzo da parte dei risparmiatori slitta al 18 giugno prossimo. Inizialmente la domanda di indennizzo poteva essere presentata a partire dal 22 agosto 2019 e per i 180 giorni previsti del decreto, e quindi fino a febbraio 2020. E’ stata poi sancita una proroga di ulteriori 60 giorni, dovuta essenzialmente a problemi legati ai malfunzionamenti iniziali della piattaforma online per l’inoltro delle domande e all’organizzazione delle diverse banche nel fornire la documentazione necessaria da allegare. L’ulteriore allungamento dei tempi è stato voluto dal Governo, per ampliare la finestra di presentazione delle domande.

“L’unica cosa che ci auguriamo – osservano dall’ADUC – è che in questo periodo venga fatta maggiore chiarezza sulla documentazione relativa alle violazioni massive che devono obbligatoriamente allegare tutti i risparmiatori che non hanno potuto accedere al rimborso mediante la procedura forfettaria, cosiddetta primo binario, che stanno approfittando di questa proroga per avere delle risposte più chiare”.

Informazioni tecniche per accedere al Fondo al link https://www.aduc.it/iniziative/firma/id/14

ULTIME NEWS