Pubblicato il

Formazione, la Regione stanzia 1,3 milioni di euro per gli istituti tecnici superiori

LAZIO – “Abbiamo stanziato 1,33 milioni di euro per potenziare ulteriormente gli Istituti Tecnici Superiori della nostra Regione. Le risorse sono state assegnate all’esito di un bando regionale che ha raccolto le proposte progettuali e analizzato i risultati maturati dagli Istituti stessi. In dettaglio, le scuole vincitrici sono gli ITS Caboto di Gaeta, il Meccatronico di Frosinone, il Nuove tecnologie Made in Italy Servizi alle Imprese di Viterbo, nuove tecnologie Made in Italy Agroalimentare di Viterbo, il Rossellini di Roma, BioCampus di Latina e il Tecnologie innovative per i Beni e attività culturali -Turismo di Roma”.

Lo annuncia Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro, Formazione e Scuola della Regione Lazio.

La crescita e il consolidamento di questi istituti professionali rappresentano una priorità. Questi percorsi professionali, di anno in anno, registrano sempre maggiori risultati, sia in termini di numero di diplomati che di occupati. La validità degli ITS laziali è confermata anche dal recente monitoraggio nazionale del Ministero dell’Istruzione che ha confermato il trend di crescita degli ITS laziali e che ha riconosciuto un ampio successo per il raggiungimento di riconoscimenti e premialità. Gli ITS rappresentano una strategia formativa che unisce formazione e mondo del lavoro, con un’offerta formativa altamente dinamica e qualificata e che risponde al mercato del lavoro con livelli di competenza capaci di rispondere sempre più efficacemente alla domanda delle imprese. Per i ragazzi sono un’occasione non solo di ampliamento delle conoscenze, di acquisizione di competenze tecniche elevate e innovative, ma anche una strada privilegiata per l’inserimento nel mondo del lavoro. Quindi un’importante politica attiva da continuare a potenziare.

ULTIME NEWS