Pubblicato il

1° Maggio, un minuto di silenzio per i medici e i sanitari deceduti

1° Maggio, un minuto di silenzio per i medici e i sanitari deceduti

ROMA – Iniziativa promossa dal Sindacato Medici Italiani domani in occasione della Festa del Lavoro, per ricordare quanti non ce l’hanno fatta nella battaglia contro questo mostruoso virus che tante vittime ha mietuto anche tra chi quotidianamente in prima linea ha dato la vita per salvarne un’altra.

“Unisciti a noi: di cuore, di testa, di esperienza, di ideali. Venerdì 1 maggio -evidenziano dallo SMI, invitando tutti a collegarsi alla propria pagina Facebook per celebrare insieme un minuto di raccoglimento – pensa a chi è tornato dalla serenità pacata della pensione per mettersi a disposizione degli ammalati e non ce l’ha fatta, a chi si è pagato da solo mascherine e guanti, a chi sapendo di esporsi a rischi ha mantenuto il suo giuramento e la sua missione. Perché chi è medico non si ferma a pensare se è giusto o sbagliato: se serve lo fa. Perché non sa fare altro, non può essere altro. Unisciti a noi, che tu sia sanitario o utente/cittadino, perché loro c’erano per te, per tutti noi e non ci sono più, per chi li ha amati, capiti, rispettati e ora compianti. Domani, venerdì 1maggio alle 12.00 collegatevi, come potete, come sapete fare, registratevi e mandateci i vostri pensieri. Sarete pubblicati”.

Questo il link alla pagina Facebook dello SMI http://www.facebook.com/sindacatomedicitaliani/

ULTIME NEWS