Pubblicato il

Il litorale di Tarquinia ieri in onda al Tg3

TARQUINIA – Il litorale di Tarquinia protagonista ieri mattina a Buongiorno Regione, la trasmissione televisiva del Tg3 che ha affrontato il delicato tema della stagione balneare fortemente a rischio a seguito della pandemia da Coronavirus. Ai microfoni della Rai l’instancabile Marzia Marzoli, titolare di uno stabilimento balneare al Lido e vice presidente del Sindacato italiano balneari Lazio e Lorenza Turilli, presidente di Confommercio Tarquinia. In primo piano il litorale ancora deserto nonostante le belle giornate primaverili e i progetti per il futuro prossimo ancora incerto. Gli esperti parlano di un calo negli affari stimato attorno al 40%, ma i balneari cercano di essere ottimisti. «Il mare da sempre ha rappresentato un luogo di benesse per i bambini, per le famiglie e per la salute e noi riteniamo che si possa cominciare proprio da questo, proprio dalla nostra storia. Siamo pronti a recepire tutto ciò che ci verrà indicato – ha detto Marzia Marzoli in merito alle misure di sicurezza da adottare in vista della ripartenza – Credo che non avremo problemi se parliamo di distanze. Il problema infatti non sarà la distanza ma la gestione poi del movimento delle persone». L’estate di convivenza con il Covid resta per il momento ancora un rebus, un esperimento sociale tutto da scrivere. Intanto però gli imprenditori chiedono rapidità nelle direttive. Sulle misure di distanziamento sociale per bar e ristoranti le soluzioni a quanto pare ci sono. Lo ha spiegato Lorenza Turilli: «Daremo la possibilità ai clienti di mettersi seduti a orario prestabilito per non concentrare gli ingressi di troppe persone insieme».
 

ULTIME NEWS