Pubblicato il

Il ricavato in favore del progetto Unicef "EMERGENZA CORONAVIRUS" Pronto il calendario della Polizia di Stato pro Unicef

Pronto il calendario della Polizia di Stato pro Unicef

CIVITAVECCHIA – E’ disponibile il calendario 2021 della Polizia di Stato in favore di Unicef, che potrà essere prenotato  entro il 18 settembre prossimo. Il costo rimane invariato rispetto alla scorsa edizione,  8 euro per la versione da parete e 6 euro  per quella da tavolo. Il ricavato della vendita sarà, come sempre, destinato al Comitato Italiano per l’UNICEF Fondazione Onlus che a sua volta finanzierà il progetto connesso all’emergenza Coronavirus, destinando una quota al Fondo Assistenza per il personale della Polizia di Stato.

Il calendario  può essere richiesto anche inviando la  somma sul c/c postale n.  745000 intestato al  Comitato Italiano per l UNICEF, con la causale:  ‘Calendario Polizia di Stato 2021 per il progetto UNICEF “EMERGENZA CORONAVIRUS”, seguito dal nome, cognome e indirizzo del mittente per riceverlo direttamente a casa.

Pronto il calendario della Polizia di Stato pro UnicefIl Calendario  2021 ripercorrerà, attraverso alcune foto, 140 anni della Legge 121/81 che ha disciolto il Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza istituendo poi la Polizia di Stato.

Lo scorso anno attraverso  la vendita del calendario sono stati raccolti 160, 214 euro che Unicef ha devoluto in favore del progetto ‘Trenta anni della Convenzione ONU dei Dirittti dell’Infanzia e  dell’Adolescenza.

“Ancora una iniziativa di cuore quella avviata con la Polizia di Stato, – rileva la referente del Comitato  di Pronto il calendario della Polizia di Stato pro UnicefCivitavecchia per l’UNICEF Fondazione ONLUS Pina Tarantino – così come tanti altri enti, associazioni e privati cittadini che da sempre ci sono vicini con il loro importante sostegno in favore dei più bisognosi. Come sempre queste attività ci consentono di assistere chi è meno fortunato, donando un sorriso. Quest’anno la causa è ancora più importante e significativa, visto che il ricavato consentirà di portare avanti un importante progetto dopo la grave pandemia che ha colpito l’Italia e tutto il mondo. Auspico nel buon cuore di tutti per una altissima causa, così da consentire ad Unicef di avviare importanti traguardi per il bene di tutti, soprattutto dei bambini in difficoltà”.