Pubblicato il

Truffe agli anziani, il Comune propone nuovi incontri dopo l’ultimo caso

Diversi gli episodi nell'ultima settimana

Truffe agli anziani, il Comune propone nuovi incontri dopo l’ultimo caso

LADISPOLI – Ancora un caso, ancora una povera anziana finita nella rete dei balordi. I familiari, come nelle situazioni precedenti, hanno pubblicamente raccontato i fatti che portano alla luce l’esistenza di una banda di ladri professionisti pronti a derubare soprattutto i pensionati. Due ultraottantenni sono finiti in trappola, l’ultima ha dato oro ad una furfante, un’altra potenziale vittima per fortuna è riuscita a reagire a Cerveteri allertando in tempo i suoi familiari prima che potesse essere troppo tardi. Tre gli episodi in una settimana comunque e così l’amministrazione comunale  di Ladispoli ha in mente nuovi incontri con la cittadinanza. Per cercare di mantenere questo problema sotto i riflettori, ed informare e dare strumenti utili per difendersi correttamente, il Comune starebbe valutando l’avvio di un nuovo incontro tra cittadini e forze dell’ordine in aula consiliare. «Sarà un’occasione, la prima di un ciclo, estremamente interessante per capire come prevenire questo reato e come salvaguardare i nostri cittadini più grandi», è quanto ha scritto da Alessandro Lombardi, ex delegato alla Sicurezza e candidato consigliere comunale nella lista “Noi di Ladispoli. Di appuntamenti nei quartieri ne sono avvenuti già un paio, organizzati sia dalla Polizia che dai Carabinieri. È probabile ce ne possano essere anche altri per sensibilizzare maggiormente gli anziani sul fenomeno delle truffe.

ULTIME NEWS