Pubblicato il

BARBARANO R. Il sindaco chiama a raccolta i cittadini Le feste di settembre tornano ad animare il centro

Le feste di settembre
 


tornano ad animare il centro

BARBARANO ROMANO – Finalmente, dopo gli anni difficili della pandemia, il paese torna a rivivere a pieno le Feste di Settembre.

Celebrazioni che nascono per onorare la Natività della Beata Vergine Maria e si prolungano per ben 10 giorni, dal 1 di settembre fino al 10, con la festa di san Nicola da Tolentino, che Barbarano festeggia anche con le tradizionali pagnottelle benedette.

Con il trascorrere del tempo poi, i festeggiamenti si sono arricchiti di altri elementi e quest’anno, oltre allo stand gastronomico della 50esima edizione della Sagra della Lumaca, il centro storico è stato ornato dalla presenza di bancarelle dell’artigianato e mostre di pittura; non sono mancati gli artisti di strada, i giochi e l’animazione per i più piccoli, musica, poesia e tanta, tanta voglia di divertimento e perché no, un po’ di spensieratezza. Le feste, però, non sono ancora finite.

“ La nostra comunità – annuncia il sindaco Rinaldo Marchesi – si prepara a svolgere la Festa dell’Addolorata, che domenica 18 settembre celebrerà anche con la tradizionale processione che si terrà al termine della santa messa delle 10,30”.

E poi lo sguardo è gaia volto al futuro. “Ci prepariamo per festeggiare la nostra patrona Santa Barbara, il 4 di dicembre e anche in quell’occasione sfilerà il corteo storico Santa Barbara con abiti di epoca romana. Insomma – concclude il sindaco – vi aspettiamo a Barbarano Romano dove la bellezza è di casa”.

ULTIME NEWS