Pubblicato il

International tour film festival: un successo

International tour film festival: un successo

CIVITAVECCHIA – Tantissimi volti noti e tantissime opere inedite alla XI edizione dell’International Tour Film Festival, manifestazione presieduta dal Presidente Piero Pacchiarotti e dal Direttore Artistico Antonio Flamini e che fede il patrocinio di: ENEL (main sponsor), Zen Diffusion (sponsor tecnico), Comune di Civitavecchia, MIC, Regione Lazio, RaiRadio3, Romalaziofilmcommission, Apidge, Fanitudine, Ouragansound, Luca Papa coach e il supporto di tante piccole aziende private del territorio.
La lunghissima manifestazione ha toccato alcuni tra i posti più rinomati della costa laziale (e dintorni). La prima tappa è stata Allumiere (6 luglio), quindi Tolfa (7 luglio), proseguendo per Santa Marinella (16 settembre) dopo aver presentato ufficialmente la kermesse al Festival del cinema di Venezia (2 Settembre) per concludersi come ogni anno a Civitavecchia (4-8 ottobre).
Le opere selezionate erano divise in: documentari, fiction, animazione, turismo, lungometraggi italiani.
A corollario le categorie: articolo 2 della Costituzione Italiana e un Mare di Libri.
Cinque giorni a Civitavecchia per l’International Tour Film Festival 2022: numeri sensazionali ed ospiti favolosi, il perfetto connubio per una manifestazione di successo.
La manifestazione si è svolta in tre location differenti:
-il Cine Multisala Royal dove sono state proiettate tutte le opere cinematografiche
-l’Hotel de la Ville, dove si sono tenuti gli eventi collaterali
-la Cittadella della Musica dove si è tenuta la serata di gala finale dedicata soltanto alle premiazioni.
Quest’anno sono state ben 2000 le opere iscritte da oltre 50 nazioni, come evidenziato dal Presidente dell’International Tour Film Festival Piero Pacchiarotti già durante la Conferenza Stampa di apertura. Numeri davvero sorprendenti per non parlare delle peculiarità della kermesse: sette sezioni in gara riservate anche ai giovani ed un “vincente assoluto” cioè il premio della critica; un meeting sulla Costituzione, presentazione di libri a tema, due mostre dedicate ad artisti della città e molto altro in queste cinque giornate di Festival. Il ruolo della madrina della manifestazione è stato ricoperto da Martina Fusaro, giovane attrice di talento ed esempio delle numerosissime eccellenze della realtà cittadina.
L’edizione corrente ha visto l’apertura ufficiale e la chiusura presentate da un’impeccabile Cristina De Felici, che ha sapientemente intrattenuto il pubblico con ironia e professionalità.

La prima serata, il 4 ottobre, è iniziata con l’inaugurazione della mostra fotografica “La Processione del Venerdì Santo” di Simone Cervarelli e della mostra iperrealista “Ritratti d’Attore” di Mauro Macaluso.
L’apertura serale è stato invece caratterizzata da una doppia proiezione; il nuovo cortometraggio di Christian Marazziti “Amici di sempre” alla presenza del regista e degli attori Dario Bandiera, Silvia Mazzotta, Sara Ricci, Mauro Mandolini e la produttrice Morena Gentile. A seguire è stato proiettato il film in anteprima assoluta “Ragazzaccio” di Paolo Ruffini, che ha inviato un video saluto agli spettatori e al festival.
Premi alla carriera sono stati consegnati a Ninetto Davoli, che ha intrattenuto e ipnotizzato l’intera platea con aneddoti di un cinema che purtroppo oggi non c’è più, e a Tony Sperandeo, assente giustificato per motivi di salute che ha inviato un toccante video saluto. Premiato anche l’attore emergente Emilio Franchini.

I giorni 5, 6 e 7 sono stati dedicati alla proiezione, presso il cinema Royal, delle opere in concorso delle varie sezioni, ma sempre con film ed ospiti in serate di gala serali con film fuori concorso che ha visto la presenza dei registi Pierluigi Di Lallo e Michael Zampino e degli attori Federico Perrotta e Sonia Barbadoro.
Parallelamente presso l’Hotel de la Ville si sono svolte tre giornate intensissime alla presenza di un un vasto pubblico, dedicate alla sezione “Libri al Festival” curato dalla scrittrice Marina Marucci in collaborazione con la Biblioteca di Santa Marinella e Prospettiva Editrice.

Sabato 8 ottobre si è svolta, infine, la giornata di premiazione di tutte le opere vincenti iniziando dal mattino ore 10,00 con la sezione scuole curata da Ezio Sina, presidente di Apidge che ha visto in sala la presenza di numerosi studenti provenienti da Cecina, Pontedera, Caserta, Acerra e in collegamento video con le scuole italiane all’estero di Saint Germain en Laye (Francia) e di Sarba Nabatieh, Sarba (Libano).
Nel pomeriggio alle ore 18,00 premiazione del concorso Un Mare di Libri alla presenza di tutti i finalisti, dei giurati e di un folto pubblico.
Infine alle ore 20,00, davanti ad un parterre internazionale con registi provenienti da Iran, Romania, Iraq, Croazia, Francia e Italia, dopo l’apertura affidata al gruppo Nonavanguardia di Luca Papa,
si sono svolte le premiazioni di tutte le categorie in concorso e la consegna dei premi speciali a Davide Manca (Direttore della fotografia), Dario Bandiera (attore), Massimo Vanni (Attore e Stuntman), Mirko Alivernini (regia e sviluppo nuove tecnologie), Roberta Aguzzi (attrice in carriera), Lando Buzzanca (Italian Cult) premio ritirato dal figlio Massimiliano Buzzanca.
Nelle tappe precedenti, il festival aveva omaggiato numerosi altri personaggi tra cui il regista Enzo De Camillis e gli attori Marco Leonardi (per la sua interpretazione in “Padre Pio” di Abel Ferrara), Susy Laude, Dino Abbrescia e il regista Francesco Apolloni per il film “Addio al nubilato”.
Tra i nomi che occupavano le poltrone in prima fila in queste intense serate ricordiamo: il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco, L’Assessore al Turismo Emanuela Di Paolo, il Consigliere Pasquale Marino, l’Assessore alle politiche sociali Cinzia Napoli, la delegata alle riprese cinematografiche Nicoletta Morici, la rappresentante dell’Ente per il Turismo della Contea di Požega-Slavonia Direttore: Maja Jakobovic, la Console Generale Croata in Italia: Iva Pavic, il Prefetto della Contea di Požega-Slavonia: Antonija Jozić, il produttore iraniano Mohammadreza Seyed Ahmad Hatati, le attrici iraniane Maryam Mousavuan e Faegheh Shalalvand, e ancora Alina Person e Martina Marotta, i Produttori Daniele Gramiccia, Isabella Poli e Simona Tartaglia, il Presidente dell’Archivio Storico del cinema italiano Graziano Marraffa, il regista Daniele Falleri,
Si ringraziano le Istituzioni, lo Staff , gli Sponsor, i partners dell’ITFF e tutti coloro che hanno collaborato. Tra le persone che hanno preso parte alla macchina organizzativa di quest’ultima edizione il direttore tecnico del Festival Francesco Capuano, Andrea Donato, i fotografi Giorgio Grimozzi e Gemmar Gonvalves il videomaker Gabriele Garofalo.

Di seguito l’elenco delle OPERE PREMIATE – 11° EDIZIONE ITFF 2022

ITFF Miglior Lungometraggio 2022
Clouds of Chernobyl (Ligia Ciornei, Romania, 2022)

ITFF Miglior Fiction 2022
Time to lose (Mohammadreza Beheshti, Iran, 2021)

ITFF Miglior Animazione 2022
Maman Pleut des Cordes (Mum is pouring rain) (Hugo de Faucompret, Francia, 2021)

ITFF Miglior Documentario 2022
اقیگەی ژمارە 2 (Laboratory no.2) (Edris Abdi e Aware Omer, Iraq, 2021)

ITFF Miglior Turismo 2022
Experience Golden Slavonia (Bobby Bosko Grubic, Croazia, 2021)

ITFF Student’s Choice 2022
La Custodia (The Case) (Maurizio Forestieri, Italia, 2021)

ITFF Premio della Critica 2022
The Nameless Call – Inside Costa Rica (Wow Tapes, Italia, 2020)

SEZIONE ARTICOLO 2 DELLA COSTITUZIONE

ITFF Articolo 2 della Costituzione 1° classificato
E andiamo regia di Ali Bitar – Scuola di Sarba-Nabatieh, Sarba, Libano

ITFF Articolo 2 della Costituzione 2° classificato
Che mitica notte regia di Maria Grazia Coccia – Liceo internazionale di Saint-Germain-en-Laye, Saint-Germain-en-Laye, Francia

ITTT Articolo 2 della Costituzione 3° classificato Maschi in parità regia di Rita Raucci – ITIS – Liceo Scientifico F.Giordani, Caserta (CE)

ITFF Articolo 2 della Costituzione 3° classificato
Rivoluzione nel mondo delle favole – percorso di sensibilizzazione su violenza e stereotipi di genere regia di Teofila Fazio – Liceo Eugenio Montale, Pontedera (PI)

ITFF Articolo 2 della Costituzione Menzione di merito Costituzione, Solidarietà e didattica inclusiva ideazione Luisa Castaldo interprete Davide Marcucci – Istituto Superiore Bruno Munari, Acerra (NA)

SEZIONE ECCELLENZE ITALIANE

ITFF Eccellenze italiane a GIUSEPPE PEDULLÀ
“Per l’impegno, la passione e il tempo passato dentro la vita umana”

ITFF Eccellenze italiane a CLAUDIA DE LUCA
“Per aver reso grande l’Italia nel mondo”

ITFF Eccellenze italiane a MICHAEL FUSCALDO
“Per saper trasmettere l’arte, la danza facendo muovere i nostri cuori”

ITFF Eccellenze italiane a MATTEO DI COLA
“Per aver visto laggiù dove gli altri non arrivano a vedere”

CONCORSO UN MARE DI LIBRI

1^ Classificato – Sezione Romanzi
Matusalemme Kid – Alla scoperta di un cuore bambino di Marco Tullio Barboni, Paguro

Menzione Speciale
Cosa c’è dopo il mare di Patrizia Fiocchetti, Lorusso Editore

1^ Classificato – Sezione Saggistica
Tra schermo e realtà: 100 film e serie tv che parlano di noi di Alice Grisa e Emanuele Zambon, AG Book Publishing

ULTIME NEWS