Pubblicato il

Il Crc punta sui propri giovani

Il Crc punta sui propri giovani

Il ds Nastasi: «L’obiettivo è costruire una squadra principalmente con risorse del territorio»

Condividi

Crescere è l’imperativo del Rugby Civitavecchia, ma cosa bolle in pentola?

L’esperienza della stagione sportiva appena trascorsa del Rugby Civitavecchia è stata molto impegnativa, ma anche formativa, stimolante e divertente.

Il progetto della linea verde ha dato numerosi frutti sia dal punto sportivo,educativo e sociale e “crescere con le giovani promesse” sarà ancora l’imperativo della società biancorossa.

«La nostra intenzione – spiega il direttore sportivo Domenico Nastasi – è quella di allestire, ovviamente per la nuova stagione, una squadra a fortissimo contenuto del circondario, ovvero composta da giocatori prodotti dai settori giovanili. Stiamo movendo i primi passi spinti da un obiettivo: consolidare un gruppo sul quale, poco alla volta, dovremo erigere la costruzione. Detto questo, è chiaro, strada da fare ne abbiamo, ma la voglia è indiscutibile. Su ciò sia io che il presidente Andrea D’Angelo siamo sulla stessa linea».

Il Rugby Civitavecchia ormai da anni ha come obiettivo il progetto della linea verde, ottenendo sempre risultati lusinghieri. Nella stagione passata molteplici sono stati i momenti di socializzazione che hanno fatto vivere il rugby dei biancorossi con leggerezza, con il sorriso. I ragazzi hanno imparato divertendosi. Nel pentolone dello scorso anno sono usciti molti giovani che hanno dimostrato il loro valore ed oltre al loro merito si deve riconoscere che hanno trovato un ambiente favorevole dovuto a molteplici fattori , dai veterani che hanno messo a disposizione tutto la loro conoscenza ed accoglienza, una società sana che li accolti ed ascoltati con i tecnici, dirigenza, segreteria, staff medico insomma tutti ad assolvere un compito di tenere unito lo spogliatoio pieno di giovani promesse e giocatori che conoscono il pallone ovale a menadito, i conosciutissimi veterani.

Quale traguardo c’è nel mirino del Rugby Civitavecchia?

«Come tutte le squadre che si sono sottoposte a un importante rinnovamento – concludono dalla dirigenza biancorossa – sarà fondamentale partire con umiltà e tanta voglia di crescere progressivamente. Abbiamo la consapevolezza che dobbiamo avere a disposizione rugbisti di buona caratura, per consentire un campionato attento alla classifica e di buon gioco, mantenendo gli occhi costantemente puntati ed attenti. Siamo convinti di potercela giocare alla pari con le squadre del girone che si formerà e che reclamano i favori del pronostico ma, di più, abbiamo la certezza che il nostro pubblico, sempre caloroso e presente, avrà una funzione determinante perché vincere insieme ai nostri tifosi sarà ancora più bello».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS