Pubblicato il

«L’infiorata del Corpus domini occasione per ravvivare il nostro centro storico»

«L’infiorata del Corpus domini occasione per ravvivare il nostro centro storico»

CIVITA CASTELLANA – I protagonisti dell’infiorata sono i fiori, una volta raccolti e puliti, vengono posti a terra con tecniche che affondano le proprie radici nella storia, ma che si rinnovano attraverso l’espressione della creatività dei ...

Condividi

CIVITA CASTELLANA – I protagonisti dell’infiorata sono i fiori, una volta raccolti e puliti, vengono posti a terra con tecniche che affondano le proprie radici nella storia, ma che si rinnovano attraverso l’espressione della creatività dei maestri Infioratori. Tutto il materiale utilizzato proviene rigorosamente dal mondo vegetale: petali, foglie, terre, cortecce, segatura, sale, caffè dalle infinite sfumature, necessario per una raffigurazione che sia il più possibile fedele a ciò che si intende riprodurre, dalle forme geometriche ai motivi decorativi, dalle figure umane agli oggetti, dagli animali ai paesaggi.

«Il compito dei maestri infioratori – spiega l’assessore allo Spettacolo Simonetta Coletta – è quello di guardare alla grande varietà di fiori del nostro territorio, mettere insieme petali sparsi formando dei veri e propri tappeti, realizzando delle vere opere d’arte. La straordinaria arte dell’infiorare è una tradizione che va avanti da tantissimi anni, una maestria trasmessa di padre in figlio o, più in generale, messa rigorosamente a disposizione delle nuove generazioni, a disposizione di chi voglia prestare occhi, mani, testa e cuore». L’assessore Coletta ringrazia «tutti coloro che si sono prestati alla realizzazione di questo, volontari, associazioni, grandi e piccini, le parrocchie della cittadina, un’altra occasione per ravvivare il nostro centro storico con colori, luce, armonia e amore, collaborando insieme anche con pizzico di “competizione” per cercare di ottenere il miglior risultato».


Condividi

ULTIME NEWS