Pubblicato il

Civitavecchia ospita i Regionali

Civitavecchia ospita i Regionali

Alle 9 la gara da 3 km, nel pomeriggio il primo trofeo Avis; domani i 5 km

Condividi

Sarà un fine settimana pieno di eventi nello specchio d’acqua tra la piscina Flores e l’Antemurale per i Regionali, che coinvolgeranno circa 400 atleti sotto l’egida dei Nuotatori Civitavecchiesi. Si partirà questa mattina alle 9 con la gara da tre chilometri, nel pomeriggio ci sarà il primo trofeo Avis, con l’associazione che metterà anche a disposizione un’autoemoteca per la donazione del sangue. Chiusura domani mattina con la gara da cinque chilometri, sempre con partenza fissata per le ore 9. Forte anche la rappresentanza dei Nuotatori Civitavecchiesi con Michela D’Amico, Maurizio Valiserra, Riccardo Zuena e Fabrizio Burro, che saranno tutti impegnati nelle gare Master. Ci sarà anche Alessio Alfonsi, agonista, tesserato con la Due Ponti. «Anche quest’anno organizzeremo le gare di fondo e di mezzofondo – afferma l’allenatore della Nuotatori Civitavecchiesi, Marcello Jacopucci – partendo con la revisione storica della Coppa Corati, che veniva fatta e il memorial Enzo Feoli, gare rispettivamente da tre e da cinque chilometri. Il Comitato Regionale della Fin, per l’occasione, ha deciso di portare qui questi appuntamenti validi per i campionati Regionali, Abbiamo già delle iscrizioni record, con il numero dei partecipanti che si attesta sulle 400 unità totali, le previsioni meteo sono abbastanza favorevoli. Stiamo facendo bene, abbiamo avuto supporto da molti amici, come la Lega Navale, gli Amici della Buca di Nerone, i Marinai d’Italia, la Mare Nostrum 2000, il Nucleo Sommozzatori di Santa Marinella, la pizzeria di Pierina, i cronometristi e i giudici, che hanno accolto la nostra supplica e ci stanno aiutando. Quando si va al mare o nuoti o ci vai con una barca e le barche non le trovi così facilmente. Purtroppo non avremo il supporto della Protezione Civile, a causa della rottura del loro gommone. Anche le varie forze specializzate saranno pronti a sostenerci, speriamo che tutto vada bene. Abbiamo deciso di spostare il campo gara verso l’antemurale per poter fare in modo di avere meno vento, elemento molto presente negli ultimi giorni in città. Per la Coppa Corati, che durerà attorno alle due ore, sono previste tre partenze, prima ci saranno gli agonisti e poi i Master. Presente anche una rappresentativa della Nazionale. Nel pomeriggio ci sarà la prima edizione del trofeo Avis, per poter fare in modo che possano avere ancora più visibilità, anche attraverso la raccolta del sangue, fondamentale soprattutto nel periodo estivo. Questa gara, che ci sarà per la prima volta, sarà una staffetta 4×1250 con due maschi e due femmine, quindi mista. Siamo emozionati ed allo stesso tempo preoccupati, anche se comunque siamo positivi. Domenica mattina ci sarà la gara da cinque chilometri valevole per il memorial Enzo Feoli, con due o tre ore di competizione e due ondate, una agonistica e una di master. Per la prima volta ho notato una presenza di atleti agonisti superiore alla media, sono venuti in massa a Civitavecchia, con alcuni di questi che vediamo anche negli appuntamenti televisivi. Civitavecchia potrà vederli qui e ci allieteranno con la loro presenza. Speriamo di confermare i risultati speciali degli ultimi tempi, come quello ottenuto da Michela D’Amico alla Cetara-Vietri, gara sulla distanza dei tre chilometri, dove ha ottenuto il primo posto tra le donne Master e risultando anche prima di categoria». Grande la soddisfazione anche per il Comune. «Ormai sta diventando un appuntamento sempre più importante – sottolinea il delegato allo Sport, Matteo Iacomelli – ringrazio la Nuotatori Civitavecchiesi con Simone Feoli, Michela D’Amico e tutti gli altri. La location aiuta molto, avere un litorale con una struttura del genere è importantissimo. Sono stati bravi a creare questo tipo di realtà, che è molto attrattiva. Invito i cittadini a seguire la manifestazione ed a tifare per gli atleti civitavecchiesi che gareggeranno». Non sarà questo l’unica kermesse per la Nuotatori Civitavecchiesi, che ha il quartier generale alla piscina Alfio Flores di largo Galli. «Ringrazio il Comune che ci sta sempre accanto – spiega Simone Feoli – con il sindaco Ernesto Tedesco, il delegato Matteo Iacomelli e la giunta, che ci danno sempre la possibilità di dare vita a questi eventi, anche attraverso il patrocinio. Questa manifestazione ha preso il via nel 2015, con poco più di 70 persone e poi abbiamo toccato 1000 con i campionati Italiani. Il Comitato Fin Lazio ha deciso di darci ancora una volta la sua fiducia, ringrazio il presidente Gianpiero Mauretti. Questo è lo spirito che nasce nel circolo Alfio Flores, che rappresenta la storica Snc dal 1950, che organizzerà anche altri tornei di pallanuoto per i ragazzi tra i 12 e i 14 anni, e con un’iniziativa per i Master in beneficenza, come accaduto lo scorso anno. Per il prossimo anno speriamo di fare qualcosa ancora di più integrato, per gli atleti che arriveranno da tutta Italia. Qui avremo anche 19 tritoni provenienti dalla Toscana, proprio a far capire la considerazione nei confronti di eventi di questo tipo».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS