Pubblicato il

Fidanzati aggrediti e festa senza autorizzazioni: chiuso una discoteca

Fidanzati aggrediti e festa senza autorizzazioni: chiuso una discoteca

Il questore sospende la licenza per una settimana

Condividi

Due fidanzati aggrediti nei pressi di una discoteca della Tuscia e gli aggressori trovati all’interno del locale dove era in corso una festa non autorizzata. Per questo l’esercizio pubblico è stato chiuso per sette giorni.

Nei giorni scorsi era stato segnalato alla questura di Viterbo il verificarsi di alcuni episodi rilevanti sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, accaduti nel locale, dove spesso si svolgono serate danzanti e musicali alle quali partecipano numerosi giovani. In particolare i carabinieri hanno riferito che circa un mese fa due pregiudicati avevano aggredito violentemente, per futili motivi, una coppia di giovani fidanzati che stazionava nei pressi dell’esercizio pubblico, provocando al ragazzo lesioni giudicate guaribili con 40 giorni di prognosi. I responsabili sono stati rintracciati poco dopo all’interno del locale, dove era in corso una serata di festa alla presenza di un folto pubblico, senza che il titolare fosse in possesso della prescritta autorizzazione comunale. Il questore Fausto Vinci, al termine della minuziosa istruttoria svolta dalla polizia amministrativa diretta da Antonio Consoli, da ha disposto la sospensione della licenza per 7 giorni.


Condividi

ULTIME NEWS