Pubblicato il

La Vecchia resta con la porta vuota

La Vecchia resta con la porta vuota

Ora il ds D’Aponte dovrà coprire entrambi i ruoli di estremo difensore

Condividi

Ancora mercato in uscita in evidenza al Civitavecchia Calcio. Giovanni Sarracino non difenderà la porta nerazzurra nella prossima stagione. Ad annunciarlo è stato direttamente il giocatore, che, così come accaduto l’anno scorso per Alessandro Bersaglia, sente l’esigenza di andare a misurarsi con una categoria diversa dall’Eccellenza. Una stagione davvero positiva quella del ragazzo originario di Giugliano in Campania, che si è subito adattato a Civitavecchia ed è risultato tra i migliori per rendimento stagionale, nonostante si trattasse di un classe 2004, impiegato in porta per una squadra candidata alla vittoria del campionato e alla promozione in serie D. Nel corso della stagione sono state davvero poche le sbavature di un giocatore che sembra promettere parecchio bene, ma che ha come obiettivi palcoscenici diversi rispetto a quelli che attualmente può garantirgli il Civitavecchia. Un vero peccato, visto che inizialmente era stata paventata l’ipotesi che il numero 1 potesse rinnovare il suo accordo con il club del presidente Patrizio Presutti. Ma, come sappiamo, il calciomercato può riservare ogni tipo di scenario fin quando non viene messo tutto nero su bianco. A questo punto il direttore sportivo Daniel D’Aponte dovrà coprire interamente il settore portieri, visto che è andato via anche Luca Nunziata, che ha deciso di lasciare il calcio. Le prossime settimane saranno determinanti per capire come sarà composto il nuovo gruppo. Da parte della società non arrivano novità su quello che è il mercato, probabilmente si sta lavorando soprattutto a fari spenti, e quindi anche a bocche cucite sui possibili obiettivi. Ci si attende qualcosa soprattutto in entrata, dopo i numerosi annunci di giocatori che hanno annunciato di andare a trovare una nuova destinazione. Inutile, almeno per ora, formulare dei nomi, in quanto molto probabilmente la lista di nomi presenti sul taccuino di D’Aponte dovrebbe essere ancora molto lunga e quindi sbilanciarsi potrebbe essere solo un esercizio stilistico fine a sé stesso. Di sicuro dal 1° luglio fioccheranno gli annunci, in quanto si svincoleranno ufficialmente i giocatori che non hanno ricevuto il nullaosta anticipato dalla loro società d’appartenenza per poter approcciare con una nuova squadra.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS