Pubblicato il

Raffaele Antonio sale sul gradino più alto del podio

Raffaele Antonio sale sul gradino più alto del podio

Citavecchia teatro della pesca che conta con il gotha dei pescatori sportivi italiani. Nelle acque della nostra città è, infatti, andata in scena un’eccezionale e importante manifestazione di pesca sportiva che ha visto sfidarsi i migliori ...

Condividi

Citavecchia teatro della pesca che conta con il gotha dei pescatori sportivi italiani. Nelle acque della nostra città è, infatti, andata in scena un’eccezionale e importante manifestazione di pesca sportiva che ha visto sfidarsi i migliori pescatori d’Italia, fra cui i campioni civitavecchiesi. Si sono concluse nei giorni scorsi, infatti, le gare valide per l’assegnazione della prestigiosa “Coppa Nazionale Asc di pesca sportiva con canna da riva”. Ben 75 sono stati i partecipanti provenienti dalla Toscana, dall’Umbria, dalla Campania e, sopratutto, dal Lazio. Sul primo gradino del podio è salito Raffaele Antonio di Civitavecchia dell’Asd “Amici del mare Tubertini”; secondo gradino per Angelo Rossi; sul gradino più basso invece Daniele Rosati. Quattro sono state le gare valevoli per aggiudicarsi l’ambito premio nazionale; tantissimo il pesce catturato e tra i più pescati: saraghi (anche di grande dimensione), occhiate e tanti altri pesci di fondale. Gronghi e murena hanno fatto sì che il primo posto andasse al pescatore locale Raffaele Antonio con ben oltre 25 kg di pescato. Subito dopo i 3 classificati alle loro spalle si è piazzato il delegato al mare di Civitavecchia ed esperto di pesca sportiva Alessandro Pacitti che ha chiuso come 4° classificato: per lui resta un po’ di amarezza per aver perso il podio per soli 30 grammi. Al 5° posto Andrea Di Bianco. Tantissima soddisfazione è stata espressa da parte dei dirigenti della Asc Roma, Ente che organizza l’evento da anni e che sceglie Civitavecchia quale logistica e la Asd ”Amici del mare Civitavecchia Tubertini” come società locale. «Un ringraziamento va a tutti I partecipanti – spiegano dall’Asd Amici del Mare Tubertini” – ringraziamo poi le autorità tutte, l’ammiraglio Marini della Capitaneria di Porto; grazie a Enrico Lisiola capo dei nostromi del porto della Capitaneria di Porto; al presidente Musolino e al responsabile del demanio della Adsp Matteuzzi; a John Portelli e Leonardo Loffredo della Rct. Ringraziamo poi il comune di Civitavecchia nelle persone del sindaco Ernesto Tedesco, dell’assessore Vitali, dell’assessora Lisa Pepe e del consigliere Pasquale Marino. La premiazione è stata effettuata sabato sera presso la struttura della Repubblica dei Ragazzi di Civitavecchia. L’as Amici del Mare hanno colto l’occasione per effettuare anche della piccola beneficenza e sono stati portati oggetti da dare ai bambini e ragazzi ospiti della struttura.

L’Asd Amici del Mare Civitavecchia è una ottima associazione presente sul territorio dal 2001 che raccoglie i migliori pescatori sportivi; questa associazione ha sempre un occhio anche nel sociale promuovendo iniziative per i bambini o donando ai più fragili il pesce pescato durante le gare dimostrando che il presidente Pacitti e gli altri soci sono davvero pescatori dal cuore d’oro. L’Asd Amici del Mare Civitavecchia conta oltre 350 iscritti e il presidente è Alessandro Pacitti, il quale sottolinea: «lo scopo della nostra associazione è innanzitutto il sociale: durante gli anni passati ha effettuato molte gare di pesca con l’intento di donare generi alimentari alla Cri, alla comunità Sant’Egidio ed alle famiglie bisognose della città specialmente con la raccolta del pescato durante il covid. Effettuiamo anche gare a livello nazionale: da 3 anni a questa parte a Civitavecchia viene disputata la Coppa Nazionale Asc sia individuale che a coppie con partecipanti provenienti da diverse città d’italia. Inoltre effettuiamo corsi di pesca per bambini nelle scuole tutto gratuitamente».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS