Pubblicato il

Codice della strada, per il 70% degli italiani la riforma è prioritaria

Codice della strada, per il 70% degli italiani la riforma è prioritaria

ROMA (ITALPRESS) – E’ stato approvato in Consiglio dei Ministri il disegno di legge sulla sicurezza stradale e la delega per la riforma del Codice della Strada. Provvedimenti che, fin dall’inizio della legislatura, sono stati tra ...

Condividi

ROMA (ITALPRESS) – E’ stato approvato in Consiglio dei Ministri il disegno di legge sulla sicurezza stradale e la delega per la riforma del Codice della Strada. Provvedimenti che, fin dall’inizio della legislatura, sono stati tra le priorità del Ministro Salvini. Priorità condivisa anche dalla maggioranza della popolazione italiana. Quasi il 70% dei cittadini, infatti – anche dopo i fatti di Casal Palocco, dove un bambino di 5 anni ha perso la vita in un incidente – ritengono necessario un intervento di riforma del codice della strada. Le misure proposte nel disegno di legge e destinate al raggiungimento di una maggior sicurezza, incontrano l’approvazione di buona parte dei cittadini, con percentuali di condivisione che variano tra il 70 e oltre l’80%.
Dai prelievi “in loco” per chi è sospettato di aver fatto uso di stupefacenti, alla sospensione della patente per alcune gravi violazione punite in precedenza solo con una multa, passando per il limite di guida per i neopatentati, le limitazioni conseguenti alla guida in stato di ebrezza e le nuove norme per i monopattini elettrici…decisioni e proposte che, al momento, sembrano essere particolarmente apprezzate dalla popolazione.

Dati Euromedia Research – Realizzato il 27/06/2023 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne

– foto Euromedia Research –
(ITALPRESS).


Condividi

ULTIME NEWS