Pubblicato il

Nuova Mercedes-Benz classe e station-wagon, ancora più funzionale

Nuova Mercedes-Benz classe e station-wagon, ancora più funzionale

ROMA (ITALPRESS) - Mercedes-Benz presenta la nuova Classe E Station-wagon. Rinnovato il design con una linea del tetto più dinamica rispetto al modello precedente, senza però rinunciare alla funzionalità e alla capacità di carico che la ...

Condividi

ROMA (ITALPRESS) – Mercedes-Benz presenta la nuova Classe E Station-wagon. Rinnovato il design con una linea del tetto più dinamica rispetto al modello precedente, senza però rinunciare alla funzionalità e alla capacità di carico che la contraddistinguono da sempre. Insieme al lunotto inclinato si crea un’immagine complessivamente moderna. Come la berlina, anche la station-wagon prosegue la lunga storia dei modelli della Classe E classica, ma nello stesso tempo, con il suo design rinnovato, getta un ponte verso gli innovativi trendsetter Mercedes-EQ. All’immagine di una classica station-wagon concorrono proporzioni ben dosate e caratterizzate dal breve sbalzo anteriore, dal lungo cofano del motore con powerdome, dal passo allungato e dallo sbalzo posteriore equilibrato. Con il suo profilo laterale originale, la station-wagon si distingue nettamente dalla concorrenza. Entrambe le linee caratteristiche già note sulla berlina creano un corpo della vettura decisamente slanciato, facendo apparire la station-wagon sportiva e al contempo raffinata. La lavorazione accurata, tridimensionale e ottimizzata fino nei minimi dettagli delle superfici emana eleganza. Una superficie simile al Black Panel collega la mascherina del radiatore ai fari. Questo inserto decorativo in nero lucido ricorda visivamente i modelli Mercedes-EQ. La mascherina del radiatore dal design tridimensionale è progressiva o classica, a seconda della linea di allestimento. Per tutte le versioni (Avantgarde, Exclusive e AMG Line) è disponibile a richiesta una cornice cromata della mascherina del radiatore retroilluminata da fibre ottiche. Nuova Classe E Station-wagon è dotata di serie dei fari a Led High Performance. Come equipaggiamento a richiesta, il digital light è disponibile senza e con funzione di proiezione. Tutte le varianti di fari offrono un design diurno e notturno inconfondibile. Le luci di marcia diurne sono configurate nella forma a sopracciglio tipica del marchio. La coda è caratterizzata da elementi cromati realizzati con precisione e dai gruppi ottici posteriori in due parti dal design moderno. Grazie alla sua ampia apertura, il vano bagagli può essere utilizzato in molteplici modi. Ancora più spaziosa nel vano posteriore e pratica come al solito In confronto al modello precedente, Classe E Station-wagon è cresciuta in larghezza di 28 millimetri. Ciò significa condizioni di abitabilità ulteriormente migliorate per i passeggeri nel vano posteriore: Lo spazio ai gomiti nel vano posteriore arriva a 1.519 millimetri: 25 millimetri in più di prima. Il passo è aumentato di 22 millimetri giungendo agli attuali 2.961 millimetri. In questo modo i passeggeri posteriori dispongono di più spazio a livello delle ginocchia (84 millimetri; +9 millimetri) e delle gambe (934 millimetri; +15 millimetri). Il vano di carico può essere ampliato da 615 litri fino a 1.830 litri. Nel modello ibrido plug-in, la capacità di carico è di 460 – 1.675 litri: anche qui il vano bagagli è piatto. Gli schienali sono frazionati e ribaltabili nel rapporto 40:20:40. azionando due pulsanti sul lato sinistro e destro degli schienali. La station-wagon dispone di serie del portellone posteriore EASY-PACK, che si apre e si chiude comodamente con il tasto sulla chiave di accensione, con l’interruttore nella porta lato guida o con la maniglia di sbloccaggio sul portellone posteriore stesso. La copertura avvolgibile e la rete divisoria avvolgibile (entrambe di serie) sono realizzate in due parti. Entrambi gli avvolgibili sono riposti in un proprio alloggiamento. L’esperienza digitale a bordo è caratterizzata dalla plancia portastrumenti. Se Classe E Station-wagon è equipaggiata con lo schermo a richiesta per il passeggero, l’ampia superficie in vetro di MBUX Superscreen si estende su tutta la linea fino al display centrale. Visivamente staccato da questa superficie, nel campo visivo di chi guida, si trova il display del conducente. I modelli senza display per il passeggero presentano un ampio elemento decorativo che si estende fino al centro. Visivamente disgiunto, il display centrale sembra sospeso sopra la superficie concava di questo elemento decorativo. La parte anteriore della plancia portastrumenti è attraversata dalla banda luminosa dell’illuminazione di atmosfera attiva. Creando un arco di ampie dimensioni, essa si allunga dal parabrezza ai montanti anteriori fino alle porte. In questo modo si crea una grandiosa sensazione di spaziosità. Un gruppo comandi, che sembra sospeso nella parte superiore dei rivestimenti delle porte, è esteticamente coordinato con le superfici in vetro degli schermi. Grazie a una sistematica elettrificazione e a un intelligente downsizing, Nuova Classe E costituisce un riferimento assoluto in materia di efficienza. I motori a combustione interna sono unità a quattro e sei cilindri dell’attuale famiglia di motori modulari Mercedes-Benz FAME (Family of Modular Engines). La gamma di motorizzazioni contribuisce così in misura sostanziale a endere più flessibile la rete produttiva internazionale, attuando contemporaneamente l’elettrificazione in base al fabbisogno. Entrambi i motori, diesel e benzina, sono dotati, oltre che della sovralimentazione con turbocompressore a gas di scarico, anche di assistenza intelligente con alternatore-starter integrato (ISG).

Si tratta quindi di veicoli a trazione mild hybrid. Grazie a una nuova batteria, la potenza del motore elettrico è stata aumentata da 15 a 17 kW e la coppia di spinta a 205 Nm. Seguiranno altri modelli con trazione mild hybrid. Già al momento del lancio è disponibile anche una versione ibrida plug-in. Con un’autonomia esclusivamente elettrica di oltre 100 chilometri (WLTP), questo modello è in grado di circolare per molti giorni in modalità puramente elettrica, senza l’impiego del motore a benzina. Seguiranno altri ibridi plug-in con motori a combustione interna diesel.


Condividi

ULTIME NEWS