Pubblicato il

Polisportiva, Rifondazione incalza il Comune: dubbi sull’affidamento

Polisportiva, Rifondazione incalza il Comune: dubbi sull’affidamento

SANTA MARINELLA – Il circolo cittadino di Rifondazione Comunista interviene in merito alla Polisportiva di Santa Severa, da poco sottoposta a restyling da parte del Comune. “L’area verde di via Cartagine – dicono da Rc - è passata dal ...

Condividi

SANTA MARINELLA – Il circolo cittadino di Rifondazione Comunista interviene in merito alla Polisportiva di Santa Severa, da poco sottoposta a restyling da parte del Comune.

“L’area verde di via Cartagine – dicono da Rc – è passata dal febbraio scorso al Comune che, fino ad oggi, non ha provveduto né alla riqualificazione del bene e nemmeno ad indire un bando di gara per la sua gestione. Definitivamente chiusa il 16 febbraio dalla società che l’aveva in gestione, secondo il Sindaco essa sarà gestita dal Comune che provvederà a riqualificarla tramite la Municipalizzata. Nell’assemblea tenutasi a Santa Severa domenica scorsa, e presieduta dal consigliere di opposizione Domenico Fiorelli, sia il presidente del consiglio comunale Emanuele Minghella che la delegata allo sport Marina Ferullo, dopo aver denunciato lo stato di degrado e di abbandono in cui la vasta area versa da mesi, promettono di renderla fruibile a villeggianti e cittadini, tramite l’affidamento attraverso un bando pubblico. Da febbraio, si è arrivati a giugno per assicurare la riqualificazione e la fruibilità della vasta area verde tramite bandi di gara, che richiedono tempo e procedure di trasparenza. Come avverrà il miracolo non è dato sapere. Sospettiamo che la struttura sarà affidata momentaneamente ai vecchi gestori, proprio gli stessi che la presente amministrazione ha accusato di pessima gestione e di abusivismo”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS