Pubblicato il

“DirezioniAltre”, al via cinque giorni di spettacoli

“DirezioniAltre”, al via cinque giorni di spettacoli

L’ultima sera si svolgerà la finale della settima edizione del premio Twain

Condividi

TUSCANIA – Ad agosto torna “DirezioniAltre”, il festival multidisciplinare a cura di Twain Centro produzione danza, con la direzione artistica di Loredana Parrella, articolato in spettacoli per tutte le età di danza, teatro, musica e circo. Dopo una prima tappa a Roma ed una seconda a Viterbo, dal 23 al 27 agosto arriva a Tuscania.

Il borgo medievale vedrà cinque giorni all’insegna delle arti performative negli spazi del Supercinema, Ex Tempio Santa Croce, Anfiteatro Parco Torre di Lavello e nel centro storico.

Ospiti artisti e compagnie del panorama nazionale come Davide Valrosso, EM + | Emanuele Rosa e Maria Focaraccio (vincitore premio Twain direzioniAltre 2022), Ivona | Pablo Girolami (vincitore premio Twain direzioniAltre 2022), Pergallini/Pitarresi, Carlo Massari/C&C company, Margine operativo, Pyc Petrillo young company, Nicola Simone Cisternino, Anonima Teatri, Twain physical dance theatre, Cinquepalle Alessio Paolelli, compagnia Arearea, Rasoterra circo, Marco Memetaj.

Infine, anche per quest’anno, l’ultima sera si svolgerà la finale della settima edizione del premio Twain direzioniAltre, con sostegno alla produzione, residenza artistica e circuitazione per artisti under35: finalisti Lilà Rouge, Giovanni Insaudo, Giulia Roversi, Alice Pan e Victoria Brun, Aura Calarco. Il festival, finalizzato alla sperimentazione di nuove modalità di ricerca scenica e di incontro tra artisti e spettatori – nato nel 2013 ad Albano Laziale, spostatosi nel 2015 a Ladispoli, nel 2016 a Tolfa e dal 2018 a Tuscania – nel 2022 ha ampliato il suo programma con le edizioni del municipio VIII di Roma, Santa Marinella e Vicovaro. Giunto ormai alla sua settima edizione anche quest’anno riparte dal municipio VIII di Roma e prosegue con più di una tappa per un totale di 47 eventi tra spettacoli, laboratori e incontri in 11 giorni di programmazione con 32 artisti/compagnie. “DirezioniAltre” mette in relazione ricerca, innovazione e giovane autorialità, andando incontro al pubblico e coinvolgendolo in prima persona, proponendosi come un’occasione di confronto con l’esperienza artistica, i luoghi e gli altri spettatori. “DirezioniAltre” è un vero e proprio evento di riqualificazione e riutilizzo dei luoghi della quotidianità; un festival-narrazione che racconta il territorio che abita ai propri cittadini. Il progetto è realizzato con il contributo di MiC – ministero della Cultura, regione Lazio, Fondazione Carivit, comune di Tuscania e in collaborazione con Atcl Lazio, Anonima Teatri, Periferia artistiche – Centro di residenza multidisciplinare della regione Lazio, Interspazi. Sponsor Essenze d’Etruria.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS