Pubblicato il

Investita sull’Aurelia: fermato un uomo

Investita sull’Aurelia: fermato un uomo

Il pirata era fuggito ma i carabinieri lo avrebbero identificato e condotto in caserma

Condividi

CERVETERI – L’ha travolta sull’Aurelia e poi si è dileguato ma proprio ieri il principale sospettato è stato fermato dai carabinieri. La caccia al pirata era partita ufficialmente dopo diverse ore per trovare il responsabile dell’ investimento di una donna cerveterana che stava passeggiando di sera sulla statale all’altezza di Cerenova e ora ricoverata in gravi condizioni all’Aurelia Hospital anche se fortunatamente non in pericolo di vita. L’incidente è avvenuto mercoledì di notte poco dopo l’1.30 di fronte al supermercato Todis e sul posto è intervenuta solo l’ambulanza del 118 che ha subito trasportato la giovane in ospedale per il forte trauma cranico ricevuto. In più i sanitari le hanno riscontrato lesioni su tutto il corpo dopo essere finita in un fossato: ha riportato la frattura di tibia, perone e di varie costole. È stato il marito a trovarla sul ciglio della strada insanguinata. Il giorno dopo erano partiti appelli social da parte di amici e parenti anche perché non erano presenti testimoni sulla scena. «Si cercano urgentemente testimoni o il conducente che di notte tra l’1.30 e le 2 ha investito in modo gravissimo una ragazza sull’Aurelia altezza del supermercato. In caso si contattino le forze dell’ordine», aveva scritto Beatrice. E fino a mercoledì in serata le forze dell’ordine non erano a conoscenza di quanto accaduto.

LA LITE

È stato lo stesso marito a presentarsi nella caserma di Campo di Mare per raccontare di aver trovato lui la moglie a terra e che si era allontanata in seguito ad una discussione. Ora indagano i carabinieri, coordinati dalla compagnia di Civitavecchia che hanno in primis svolto dei controlli sull’auto dell’uomo ma non sono emersi segni di eventuale impatto. Gli stessi carabinieri durante un sopralluogo hanno ritrovato pezzi di una vettura che non era ovviamente quella del marito. Un giallo fino a ieri, quando in caserma è stato interrogato un uomo che dovrebbe essere il responsabile dell’incidente.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS