Pubblicato il

Franco Ciambella & friends: serata all’insegna dell’iper romanticismo

Franco Ciambella & friends: serata all’insegna dell’iper romanticismo

Ospite tra gli altri anche il cantautore Valerio Scanu

CIVITAVECCHIA – Il cantautore Valerio Scanu, la ballerina Lucymay Di Stefano, gli stilisti Gianni Calignano e Nino Lettieri. Sono alcuni degli ospiti della serata evento di venerdì prossimo, 15 settembre, “Franco Ciambella & friends”, in programma alle 21 a Porta Livorno, nel porto storico. «Il titolo è chiaro – ha spiegato lo stilista che, negli anni, ha portato la sua arte in giro per il mondo – ormai le persone coinvolte sono degli amici». Una discontinuità rispetto al passato, perché non ci sono più “frammenti” di un qualcosa, ma un progetto più definito. Tanto che lo stesso Ciambella ha spiegato come «quest’anno non abbiamo realtà locali coinvolte, perchè l’auspicio – ha sottolineato – è che per il prossimo anno possano creare un qualcosa ad hoc dedicato a questa serata, garantendo qualità ed unicità, per una manifestazione che vorrei fosse patrimonio di Civitavecchia». Quella di venerdì, lo ha promesso Ciambella, sarà una serata dove heritage, cultura e tradizione si fondono all’insegna dell’iper romanticismo. Lo stilista presenterà la nuova collezioneCouture, rigorosamente fatta a mano all’interno del proprio atelier, dal nome “Hypercromatic” ed ispirata alla vita che viene rappresentata attraverso i suoi colori. Sul palco le creazioni di Calignano e Lettieri, intervallate da momenti musicali affidati alla voce di Valerio Scanu, volto noto della televisione e dalle esibizioni della prima ballerina della Scala di Milano Lucymay Di Stefano. Sfilerà anche un estrattodella mostra internazionale “I 60 anni del made in Italy” della giornalista di moda Fiorella Galgano,per gentile concessione della figlia Alessia Tota Galgano. Omaggi e riconoscimenti «alla geniale e visionaria progettazione dell’architetto Alfiero Antonini – ha aggiunto Ciambella – all’intraprendenza e alla professionalità della giornalista Fiorella Galgano e alla passione, all’arte e allo smisurato talento che la prima ballerina del Teatro dell’Opera di Roma, Claudia Zaccari, ha messo nella danza». Soddisfatto il sindaco Ernesto Tedesco che ha sottolineato la qualità di una serata del genere, «che bene si sposa – ha spiegato – con la splendida location che tutti ci invidiano».

L’intero incasso delle libere donazioni sarà interamente devoluto all’associazione“Susan KomenOnlus” per la lotta ai tumori al seno.

ULTIME NEWS