Pubblicato il

Manila Esposito trionfa nella trave

Manila Esposito trionfa nella trave

Manila Esposito aggiunge un'altra medaglia alla sua collezione. Agli Italiani di Padova è arrivato un altro successo per la ginnasta della Nazionale azzurra e dell'As Gin. La ragazza classe 2006 si è imposta nelle gare di specialità, che hanno ...

Condividi

Manila Esposito aggiunge un’altra medaglia alla sua collezione. Agli Italiani di Padova è arrivato un altro successo per la ginnasta della Nazionale azzurra e dell’As Gin. La ragazza classe 2006 si è imposta nelle gare di specialità, che hanno chiuso la kermesse in terra patavina, trionfando nella trave con il punteggio di 14.450 punti, troppo distante per Angela Andreoli ed Elisa Iorio, che appartengono alla Brixia. Precedentemente Esposito aveva anche vinto l’argento nell’all around agli Italiani di Padova, con il punteggio di 111.800, dietro solo l’asso della Brixia, Alice D’Amato, che l’ha preceduta di due punti. Esposito ha fatto registrare il miglior punteggio a trave, il secondo a corpo libero e il terzo a parallele. Tra i primi posti un altro nome di una ginnasta che fa parte, oltre che dell’As Gin, dell’Accademia di Brescia, ovvero July Marano, che ha terminato quinta. Hanno comunque dato il loro contributo anche Naomi Pazon e Nimoe Fiaschetti. Quindi procede a tappe rispettate il percorso di Manila Esposito, in vista dei prossimi Mondiali di Anversa, che saranno qualificanti per le Olimpiadi di Parigi 2024. Ma òe soddisfazioni per l’As Gin non si sono fermate agli Italiani Assoluti. La società del presidente Pierluigi Miranda si è ben comportata anche al Criterium Giovanile dedicato alle ragazze, anch’esso disputato a Padova. Eleonora Guglielmi ha vinto il bronzo con il punteggio di 84.625. Ai piedi del podio altre giovani promesse, come Lorenza Fornari, quarta a quota 83.775, Sharon Rinaldi quinta con 83.500, nona Helena Fiorucci con 82.875. «Sono molto contenta del successo di Esposito – afferma coach Camilla Ugolini – perché è una trave che abbiamo costruito negli anni e che è stata perfezionata all’Accademia di Brescia. L’abbiamo studiata su misura per lei, fin da quando era piccola. Sono rimasta soddisfatta anche del quarto posto a parallele di Manila e del quinto a corpo libero di July Marano. Nimoe Fiaschetti ha eseguito nei due giorni due bellissime parallele, per lei è stato un ottimo esordio nel mondo delle grandi, essendo lei nata nel 2010. Buone prove anche per Emma Gubbiotti e Naomi Pazon, al loro primo assoluto, nel quale si sono difese».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS