Pubblicato il

«Roma-Viterbo: nuovo orario da lunedì»

«Roma-Viterbo: nuovo orario da lunedì»

Ieri l’incontro tra i pendolari della Roma Nord, Cotral e Astral. Il Comitato dà delle anticipazioni: «Le corse urbane passano da 170 a 182, quelle extraurbane da 42 a 38 sostituite con6 bus»

Condividi

Il primo giorno di scuola è stato un giorno di “passione” per chi viaggia in treno. Tante sono state le cancellazioni sulla tratta Roma – Cesano – Viterbo mentre il presidente dell’associazione TrasportiAmo, David Nicodemi, ha denunciato che « il nuovo anno scolastico è iniziato e, amara sorpresa: nella ferrovia regionale Roma- Viterbo, gestita da Cotral e Astral, è ancora in vigore l’orario di servizio con la riduzione estiva, contrariamente alle aspettative dei pendolari e, lasciateci dire, della logica. L’altro orario, quello invernale e scolastico, dovrebbe essere attivato lunedì prossimo, 18 settembre, salvo nuovi slittamenti, con dei cambiamenti, speriamo, funzionali alla linea e alle esigenze del territorio. Comunque sia, resta il fatto che le società Cotral e Astral non sono riuscite a riorganizzare il servizio ferroviario in tempo utile, motivo di forte disapprovazione da parte nostra».

E proprio sull’orario ieri il Comitato dei Pendolari della Roma Nord ha incontrato Cotral e Astral. All’esito della riunione è emerso che il nuovo orario invernale entrerà in vigore il 18 settembre.

«L’offerta del servizio urbano – anticipa il Comitato – conterrà alcune corse aggiuntive e si passerà da 170 corse a 182 nei giorni feriali, mentre saranno ridotte le corse extraurbane effettuate con i treni da 42 a 38, con l’istituzione di 6 nuove corse sostitutive bus in aggiunta a quelle presenti nell’orario invernale precedente, sempre di Cotral, anche se le giustificazioni che ci hanno illustrato per la riduzione dei treni a favore dell’aumento dei bus integrativi vengono da Ansfisa che non ritiene la nostra linea utilizzabile al 100% perchè dal 2019 non sono mai stati effettuati gli interventi richiesti». A tal proposito il Comitato dei pendolari osserva che «questa ferrovia in extraurbana è sempre più “gommovia” e purtroppo con alcuni sindaci che non si rendono conto che chiedere più bus di collegamento verso Montebello potrebbe significare la morte della ferrovia». Nel corso della riunione il Comitato ha fatto notare come l’orario di servizio attuale presente sulla app di Cotral e l’orario presente sul sito Astral siano differenti. Il Comitato ha fatto notare ad Astral «che il loro file PDF riporta il 40% in meno di corse urbane e extraurbane rispetto a quelle presenti nella app di Cotral, che è quindi molto più affidabile. Abbiamo chiesto a Astral – fa sapere il Comitato – di allinearlo immediatamente a partire dal nuovo orario invernale».


Condividi

ULTIME NEWS