Pubblicato il

Santa Marinella, Cultura e spettacoli: già si pensa al programma per le festività natalizie

Santa Marinella, Cultura e spettacoli: già si pensa al programma per le festività natalizie

Nella sala consiliare di via Cicerone, il sindaco Pietro Tidei, l’assessore alla Cultura Gino Vinaccia e l’assessore ai Servizi sociali Pierluigi D’Emilio hanno stilato un bilancio degli eventi estivi

Condividi

SANTA MARINELLA – Si è tenuta nella sala consiliare di via Cicerone, la conferenza stampa di chiusura del cartellone estivo, indetta dal sindaco Pietro Tidei e dall’assessore alla Cultura Gino Vinaccia. Presente anche l’assessore ai Servizi sociali Pierluigi D’Emilio.

“Il programma presentato questa estate è stato organizzato in poco tempo, con pochi mezzi a disposizione e ciononostante siamo riusciti a proporre eventi di altissima qualità, apprezzati dai cittadini e dai turisti, che con la loro massiccia presenza, ne hanno decretato il successo” – ha affermato il primo cittadino – “Ci impegniamo ora a studiare un programma per le festività natalizie, compatibilmente alle disponibilità economiche che abbiamo. Purtroppo oltre un milione e trecento mila euro sono stati restituiti alle banche per sanare l’anticipazione di cassa richiesto dall’amministrazione Bacheca. Faremo del nostro meglio per offrire eventi interessanti”, ha concluso Tidei.

Entrando nel merito del programma estivo, l’ assessore alla Cultura ha fornito i dati numerici delle spese sostenute e dei finanziamenti ricevuti. “ Il costo totale degli eventi estivi è stato di 67mila e 439 euro. I contributi concessi sono stati pari a 15mila e 100 euro e il contributo richiesto a Lazio Crea è di 20mila euro” – ha spiegato Vinaccia-” Siamo partiti a luglio con le iniziative della biblioteca e le letture per bambini, proseguendo con le presentazioni dei libri alla Casina Trincia, le conferenze storico scientifiche a cura del Polo Museale al Castello di S. Severa” – ha spiegato l’assessore- “Iniziative molto seguite dal pubblico e che hanno visto gli interventi di autori, ricercatori e docenti universitari. Estate Solidale , organizzata con l’assessore D’Emilio e Sere d’Agosto, sono stati due cartelloni di intrattenimento e musica di vario genere, che hanno ospitato artisti e orchestre di altissimo livello”.

L’assessore alla Cultura ha poi risposto al giornalista Diaco, che dalle pagine del Corriere della Sera, ha attribuito alla scarsa offerta culturale e di intrattenimento la causa della crisi turistica. “ E’ stato male informato o non ha valutato i quattro cartelloni che da luglio a settembre hanno accompagnato l’estate”- ha affermato Vinaccia. Alle consigliere di

minoranza Baciu e Fantozzi, che giorni fa lo hanno invitato a riferire in consiglio e lo hanno erroneamente definito “assessore al turismo”, ha detto: “ Le due consigliere non hanno depositato alcuna interrogazione da dibattere nel prossimo consiglio comunale. Comunque la nostra città vive di un turismo da villeggiatura e per poter divenire meta turistica bisognerà intercettare il flusso di turisti creando un brand con le località vicine e proporre un’offerta accattivante e ben strutturata. Bene fa quindi il sindaco ad immaginare la realizzazione degli Stati generali sul turismo. Sarà

quella l’occasione per affronatre un tema delicato e complesso”

L’assessore D’Emilio ha concluso la conferenza, sottolineando il successo dell’Estate solidale, che, come ogni anno, propone iniziative rivolte a tutti, con una particolare attenzione ai più fragili e alle disabilità.

“Sono felice della collaborazione nata con Vinaccia- ha affermato

l’assessore -”Abbiamo in mente altri progetti che ci vedranno lavorare insieme».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS