Pubblicato il

La ricetta di Vittoria Tassoni: crostata ricotta e confettura di prugne

La ricetta di Vittoria Tassoni: crostata ricotta e confettura di prugne

Vittoria Tassoni Sembra la classica crostata alla marmellata e invece questa crostata combina la cremosità della ricotta con la dolcezza della confettura. Questa delizia culinaria è un perfetto equilibrio tra consistenza morbida e croccantezza ...

Condividi

Vittoria Tassoni

Sembra la classica crostata alla marmellata e invece questa crostata combina la cremosità della ricotta con la dolcezza della confettura. Questa delizia culinaria è un perfetto equilibrio tra consistenza morbida e croccantezza grazie alla sua base di pasta frolla che si sbriciola delicatamente sotto il morso. La crostata inizia con una base di pasta frolla, realizzata con burro fresco e farina di alta qualità, che conferisce al dolce una consistenza burrosa e leggermente friabile. La ricotta, il cuore di questa prelibatezza, viene lavorata con cura per renderla liscia e setosa, offrendo una delicata crema ricca di sapore e cremosità. La protagonista indiscussa di questa crostata è la confettura. La sua consistenza a pezzettoni e con la nota fruttata leggermente aspra contrasta in modo armonioso con la leggera dolcezza della ricotta, creando un equilibrio gustativo perfetto. La scelta della confettura può variare secondo i gusti personali, che sia fragola, albicocca, amarena o qualsiasi altra preferenza, essa si fonderà magnificamente con la ricotta. La crostata di ricotta e confettura è un’esplosione di sapori e una festa per i sensi. La sua estetica è altrettanto affascinante, con la confettura spesso utilizzata per creare decorazioni suggestive o disegni artistici sulla superficie. Questo dolce è perfetto per ogni occasione, dalle colazioni speciali alle merende pomeridiane, ed è sicuramente un piacere da condividere con gli amici e la famiglia. Un boccone di questa crostata ti avvolgerà in una coccola di dolcezza e ti farà desiderare ogni giorno un altro assaggio di questo capolavoro della pasticceria.

Crostata ricotta e confettura di prugne

Ingredienti:

Per la pasta frolla

•250 g di farina 0

•125 g di burro freddo

•150 g di zucchero

•125 g di uova intere

•1 limone buccia grattugiata

•1 cucchiaino di lievito in polvere

•1 pizzico di sale

Per il ripieno

•450 g di ricotta di pecora

•300 g di confettura di prugne

•2 cucchiai di miele di girasole

Preparazione:

1.Versa nel robot da cucina o in planetaria con frusta K la farina ed il burro a pezzetti.

2.Lavora fino ad avere un composto sabbiato (consistenza della sabbia bagnata).

3.Unisci lo zucchero, la scorza grattugiata di limone, il pizzico di sale, il lievito e continuate a lavorare. Infine i tuorli sbattuti e lavorate brevemente fino ad avere un composto ben amalgamato.

4.Togli dal robot, forma un panetto sul piano di lavoro, appiattiscilo, chiudi in un sacchetto o pellicola alimentare e fate riposare in frigo almeno 30 min.

5.Mescola la ricotta (tenuta in precedenza in frigo un colino con sotto una ciotola per eliminare bene il siero) con lo zucchero puoi utilizzare una frusta a mano o fruste elettriche giusto per 1 minuto fino ad avere una bella crema.

6.Riprendi la pasta frolla e lavorala velocemente con le mani così da ridarle elasticità, in questo modo quando la stendi non si spaccherà.

7.Stendi tre quarti su di un piano leggermente infarinato ad uno spessore di 4-5 mm

8.Rivesti con la frolla uno stampo per crostata con fondo amovibile da 20 cm. Farcite con la crema di ricotta, livella e copri con la confettura.

9.Stendi la restante frolla ad uno spessore di circa 4 mm e ricava delle strisce, disponili sulla crostata. Metti in frigo per circa 30 minuti o giusto il tempo che il forno raggiunge la temperatura.

10.Cuoci la crostata a 180° statico o 170°ventilato per circa 40 minuti fino a quando è dorata. Regolate temperatura e tempi secondo il proprio forno.

11.Fai raffreddare bene e sforma.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS