Pubblicato il

L’immobile di proprietà della Cantina Sociale acquisito ufficialmente dal Comune

L’immobile di proprietà della Cantina Sociale acquisito ufficialmente dal Comune

CERVETERI - L'immobile di via Fontana Morella della Cantina Sociale diventa ufficialmente di proprietà del Comune. L'iter, avviato nel 2018 dal sindaco Alessio Pascucci, si è concluso nei giorni scorsi. «Questo piano era stato approvato con una ...

Condividi

CERVETERI – L’immobile di via Fontana Morella della Cantina Sociale diventa ufficialmente di proprietà del Comune. L’iter, avviato nel 2018 dal sindaco Alessio Pascucci, si è concluso nei giorni scorsi. «Questo piano era stato approvato con una delibera di consiglio comunale, ottenendo il Permesso a costruire in deroga al prg (piano regolatore generale) per la ristrutturazione edilizia senza ampliamento dell’edificio esistente ad uso cantina vinicola, con un cambio parziale di destinazione d’uso a scopo commerciale», ha spiegato il sindaco Elena Gubetti. «Inoltre, la Cantina Sociale di Cerveteri si era impegnata a stipulare una convenzione con il Comune che prevedeva il trasferimento della proprietà dell’immobile situato all’interno del compendio immobiliare oggetto della proposta in prossimità di via Fontana Morella, composto da piano terra e primo piano, non appena fosse stato liberato dalle ipoteche gravanti su di esso. L’intero processo è stato portato dunque a termine con successo e l’immobile è stato definitivamente acquisito a patrimonio comunale. Durante questi anni – ha aggiunto Gubetti – l’opposizione ha tentato più volte, in modo goffo, di mettere in dubbio la legittimità degli atti legati a questa vicenda, presentando ricorsi e addirittura rivolgendosi al Presidente della Repubblica. La nostra amministrazione ha sempre agito correttamente e nel migliore interesse della città come testimonia il Decreto n. 22611 del Presidente della Repubblica che ha confermato il parere favorevole espresso dal Consiglio di Stato sulla legittimità dell’azione politica e urbanistica avviata dalla giunta guidata dall’ex sindaco Alessio Pascucci, azione che è stata poi continuata dall’attuale amministrazione sotto la mia guida. Con questo atto, forniamo una risposta definitiva a coloro che hanno tentato di ostacolare lo sviluppo della nostra città e di mettere in discussione l’operato positivo della nostra amministrazione».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS