Pubblicato il

«Silenzio totale di tutte le figure istituzionali»

«Silenzio totale di tutte le figure istituzionali»

CERVETERI - Ancora nessuna risposta alla lettera, protocollata il 4 settembre scorso dal comitato cittadini Cerenova - Campo di Mare e sottoscritta da oltre 700 cittadini, dove venivano illustrate le varie problematiche delle frazioni di mare. «A ...

Condividi

CERVETERI – Ancora nessuna risposta alla lettera, protocollata il 4 settembre scorso dal comitato cittadini Cerenova – Campo di Mare e sottoscritta da oltre 700 cittadini, dove venivano illustrate le varie problematiche delle frazioni di mare. «A distanza di ben 17 giorni dobbiamo, con molto rammarico – denuncia il comitato – registrare il silenzio totale di tutte le figure istituzionali che si sono guardate bene dal rispondere a una richiesta formale e urgente della nostra comunità. Comunità – sottolineano – che attende risposte da tempo su una situazione che suona limitativa definire imbarazzante». Dalle discariche abusive ai disagi idrici passando per la richiesta di messa in sicurezza del territorio, erano diversi i punti sollevati dal comitato che chiedeva peraltro all’amministrazione degli incontri periodici sul territorio per rendere partecipi i cittadini delle azioni future che l’Ente aveva intenzione di intraprendere a favore delle frazioni. Ma le risposte tanto attese non sono ancora arrivate. Nel frattempo i cittadini continuano a sollevare le problematiche che da tempo li affliggono. Non da ultimo la mega discarica sorta sul lungomare dei Navigatori Etruschi: «Immagini – scrivono ancora dal comitato – talmente eloquenti che non necessitano di ulteriori commenti. In quest’ultimo caso però la negligenza di chi dovrebbe controllare sta determinando un possibile rischio ambientale importante, motivazione questa che ha portato a un esposto alle autorità competenti. Da parte nostra – concludono – continueremo a segnalare e sollecitare in tutti i modi l’amministrazione affinché si restituisca dignità a Marina di Cerveteri».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS