Pubblicato il

Ristoratore viterbese muore a Milano in circostanze da chiarire

Ristoratore viterbese muore a Milano in circostanze da chiarire

Marco Salvatori gestiva un locale nel capoluogo lombardo ma a Viterbo era molto conosciuto e aveva tanti amici

Condividi

Un ristoratore viterbese di 35 anni, Marco Salvatori, è morto mercoledì scorso a Milano in circostanze ancora da chiarire. L’uomo sarebbe deceduto in seguito alle ferite per una caduta dall’alto, non si sa se accidentate o intenzionale. Sul fatto è stata aperta un’indagine: la salma è ancora sotto sequestro ed è stata disposta l’autopsia.

Il giovane da tempo si era trasferito a Milano dove gestiva il locale “Abbottega”, ma ha lavorato anche all’estero, a New York e a Miami. A Viterbo lo ricordano in tanti con affetto.

Non appresa, infatti, la notizia della sua morte in tanti hanno espresso cordoglio sul suo profilo social.

«Ciao Marco – scrivono – porta il tuo sorriso, tra gli angeli. Fai un buon viaggio, e riposa in pace, che la terra ti sia lieve mancherai a molti di noi».

«Amico mio – dice un conoscente dall’America – ci ho messo un po’ a conoscere questa tragedia, ma ti ricordo con tutto il cuore della tua amicizia da New York a Milano, sei sempre stato molto apprezzato da me. Mi manchi». «Un ragazzo, un uomo meraviglioso» lo descrivono altri.


Condividi

ULTIME NEWS