Pubblicato il

Certificati per attività agonistica, scoperte irregolarità nella Tuscia

Certificati per attività agonistica, scoperte irregolarità nella Tuscia

I controlli dei carabinieri del Nas hanno interessato 30 attività tra Viterbo e Rieti

Condividi

Sono stati eseguiti anche nella Tuscia i controlli sulle attività sportive che hanno impegnato i carabinieri dei Nas nell’Italia centrale. Si tratta di controlli presso centri e associazioni sportive, palestre, piscine e ambulatori al fine di verificare il rispetto della normativa in merito al rilascio di certificati medici per lo svolgimento di attività sportiva. Sono state verificate anche l’adeguatezza generale delle strutture e l’eventuale presenza di locali adibiti a studio medico in assenza delle previste comunicazioni alle autorità competenti; la presenza, regolare manutenzione e revisione del defibrillatore automatico esterno; l’adozione di misure protettive e preventive connesse ai rischi per la presenza del batterio della legionella. Nei territori delle province di Viterbo e di Rieti sono state ispezionate complessivamente 30 attività sportive e in 3 casi accertate irregolarità per aver omesso di conservare i certificati medici di idoneità allo svolgimento di attività sportiva dei rispettivi tesserati. Contestualmente sono state elevate sanzioni amministrative per un importo di oltre 1.500 euro.


Condividi

ULTIME NEWS