Pubblicato il

Il Ladispoli prosegue il suo cammino

Il Ladispoli prosegue il suo cammino

Un altro 2-1 dopo quello rifilato alla Pescatori Ostia in campionato e il Ladispoli passa agli ottavi di Coppa. Vittoria in rimonta per gli uomini di mister Lillo Puccica che hanno la meglio sulla Luiss passata in vantaggio su rigore. Poi ci pensa ...

Condividi

Un altro 2-1 dopo quello rifilato alla Pescatori Ostia in campionato e il Ladispoli passa agli ottavi di Coppa. Vittoria in rimonta per gli uomini di mister Lillo Puccica che hanno la meglio sulla Luiss passata in vantaggio su rigore. Poi ci pensa Aracri a rimettere l’Academy sul binario giusto, prima provocando l’autogol di Alberti dopo una discesa sulla destra e poi siglando il vantaggio con una prodezza balistica. Tutte reti messe a segno nel primo tempo. Applicato il turnover come ampiamente stabilito alla vigilia. D’Angeli in porta, difesa a 3 con Fiaschetti, Mengoni e Ranieri. Sulle corsie esterne Ruggiero e Leonardi, in mezzo al campo Colace e De Angelis con Aracri e Reinkardt a fare da trequartisti dietro all’unica punta Tiberi. La partenza è choc per i rossoblù. Al 4’ minuto Franchi viene atterrato da D’Angeli. Non ci sono dubbi: per l’arbitro Capponi di Latina è penalty. Batte De Vincenzi e spiazza l’estremo difensore di casa. I ladispolani non incassano più di tanto ma iniziano a fraseggiare. Aracri va via sulla destra, ed è l’11’, crossa rasoterra ma Alberti nel tentativo di anticipare gli attaccanti mette dentro. Con l’1-1 si andrebbe ai supplementari. L’Academy però non vuole arrivarci e spinge sull’acceleratore. Al 14’ Colace va vicino al raddoppio ma è al 23’ che Aracri centra il bersaglio con una magia. Il centrocampista addomestica la sfera e poi lascia partire un tiro dalla distanza che si infila sotto la traversa. Il tecnico della Luiss Stendardo non è contento e nel giro di pochi minuti toglie tre uomini, Di Costanzo, Pelullo e Neccia, inserendo Sarrocco, La Vecchia e Spizzichino. Al 42’ per il Ladispoli invece si fa male Ruggiero e al suo posto entra Buonanno. Brivido al fotofinish quando Spizzichino per poco non si incunea tra le maglie dei tirrenici. Si va negli spogliatoi. La ripresa inizia come il primo tempo con gli uomini di Puccica all’attacco. Al 2’ Tiberi ha una chance d’oro ma è super Tolomeo che di piede respinge in calcio d’angolo. Al 13’ Luiss in azione di contropiede ma D’Angeli c’è. Al 20’ ecco il Ladispoli dall’altra parte con De Angelis che non riesce a servire Aracri tutto solo. Il match è vibrante e alla mezz’ora ancora Franchi mette in moto Rubolino che non riesce ad inquadrare la porta. Aracri-Pelizzi combinano sulla destra, Pelizzi entra in area e calcia ma Tolomeo è ancora super. Stendardo manda l’ex Lazio Diakhite a saltare come attaccante ma il Ladispoli resiste nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione piuttosto ingenua di Tiberi. Agli ottavi accede il Ladispoli che ora si prepara alla delicata trasferta con la Campus Eur.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS