Pubblicato il

«A Montalto e Pescia lo sport continua ad essere un mondo abbandonato a se stesso»

«A Montalto e Pescia lo sport continua ad essere un mondo abbandonato a se stesso»

MONTALTO DI CASTRO - Il Comune di Montalto di Castro non ha aderito alla “Settimana Europea dello Sport”. Gli esponenti dell’associazione Insieme per Montalto di Castro e Pescia Romana tornano a criticare l’amministrazione della sindaca ...

Condividi

MONTALTO DI CASTRO – Il Comune di Montalto di Castro non ha aderito alla “Settimana Europea dello Sport”. Gli esponenti dell’associazione Insieme per Montalto di Castro e Pescia Romana tornano a criticare l’amministrazione della sindaca Emanuela Socciarelli.

«A Montalto e Pescia lo sport continua ad essere un mondo abbandonato a se stesso – affermano Sergio Caci e Giovanni Corona – Al 4 di ottobre c’è un’altra brutta notizia, che ci troviamo purtroppo a dover sottolineare. Infatti ad inizio agosto il presidente dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ed il Ministro dello Sport hanno scritto ai sindaci, invitando tutti i comuni, “a prendere contatto con le società e associazioni sportive locali, leghe ed enti di promozione sportiva e ad organizzare con loro (o anche da soli) eventi sportivi in piazza, a invitare le scuole, i centri anziani e la comunità in generale a partecipare. A costo 0. I singoli progetti, se presentati, erano finanziati direttamente dalla Commissione Europea e coordinati da un ente nazionale, che per l’Italia é il Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Le iniziative dovevano essere incentrate sul ruolo dello sport nel creare benessere, costruire comunità resilienti e unire le persone. In particolare: oltre alla settimana dal 23 al 30 settembre, era indicata la data del 23 per dare vita alla “Notte Bianca dello Sport” denominata BeActiveNight. Lo hanno fatto? No. Nei giorni scorsi abbiamo controllato sul sito web dedicato e il Comune di Montalto non compare nella mappa degli eventi. Una grande occasione persa. Un’occasione di condivisione col mondo delle associazioni sportive per promuovere e farle promuovere, coinvolgendo, anche a costo 0, le attività di Montalto e Pescia». «Eppure, – aggiungono – leggendo il programma elettorale dell’amministrazione comunale si legge ..“attiveremo una stretta collaborazione con tutte le realtà presenti sul territorio… verrà organizzata la “Giornata dello sport”, un momento di aggregazione sociale e divulgazione della cultura sportiva”… Belle parole vero? Ad oggi occorre però sottolineare alcuni punti di caduta di questi 15 mesi del mondo dello sport, guidato dal delegato Miralli: – non c’è traccia di alcun evento della settimana europea dello sport. Non è stato riavviato nemmeno quest’anno il “Bonus Giovani” che aveva incentivato ed aiutato numerose famiglie e associazioni negli anni scorsi. La piscina comunale è chiusa da maggio. A stagione iniziata il palazzetto dello sport è abbandonato, tra erba alta e servizi mancanti (anche il punto ristoro chiuso). Nemmeno 1 euro dei 328mila spesi per eventi da maggio ad oggi per manifestazioni varie è stato dedicato agli eventi sportivi. Nemmeno 1 euro di contributo per iniziative o sostegno alle attività è stato previsto fino ad oggi per aiutare le nostre associazioni. Tutto ciò, tra l’altro, proprio nel 2023 quando il Parlamento ha approvato all’unanimità la modifica all’art. 33 della Costituzione, introducendo il nuovo comma «La Repubblica riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme». Prendiamo atto che lo sport non è un settore contemplato da questa amministrazione, ma ci auguriamo, come già proposto qualche giorno fa, che la giunta deliberi immediatamente una specifica variazione di bilancio per tutto il comparto. Nel consiglio comunale del 21 settembre la sindaca Socciarelli ha dichiarato che non è sua intenzione rimanere con la giunta ridotta a lungo. Speriamo vivamente che in quel momento la delega allo Sport venga assegnata a qualcuno che crede nel suo sviluppo e nella sua importanza sociale».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS