Pubblicato il

Allarme sicurezza: i cittadini tornano a chiedere le telecamere

Allarme sicurezza: i cittadini tornano a chiedere le telecamere

CERVETERI - Si riaccendono i riflettori sulla questione sicurezza a Valcanneto. La goccia che ha fatto traboccare il vaso l'episodio della scorsa notte, quando qualcuno ha sparato con un fucile contro un'auto in sosta scatenando il panico tra i ...

Condividi

CERVETERI – Si riaccendono i riflettori sulla questione sicurezza a Valcanneto. La goccia che ha fatto traboccare il vaso l’episodio della scorsa notte, quando qualcuno ha sparato con un fucile contro un’auto in sosta scatenando il panico tra i residenti della frazione etrusca. Da anni ormai i cittadini chiedono a più riprese maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine e un sistema di videosorveglianza che possa fungere da deterrente contro le intrusioni. E che in caso di necessità possa essere utile a individuare i responsabili dei reati commessi. Ma di quelle telecamere, già annunciate tempo fa dall’amministrazione comunale non c’è traccia. «Abbiamo sollecitato nuovamente l’amministrazione comunale – dice Antonella Temperini, presidente del comitato di Valcanneto – e ci dicono che il progetto è pronto. Speriamo si faccia presto. Le telecamere saranno allacciate alla centrale operativa della polizia locale. Devo dire che dopo le nostre richieste nei mesi scorsi, è aumentato il controllo da parte di polizia e carabinieri. C’è da dire anche che i cittadini devono sempre denunciare anche quando ci sono soltanto tentativi di raid».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS