Pubblicato il

La ricetta di Vittoria Tassoni: la schiacciata con l’uva fragola

La ricetta di Vittoria Tassoni: la schiacciata con l’uva fragola

Vittoria Tassoni La schiacciata con l'uva fragola è un delizioso dolce tipico della tradizione toscana. Preparata con una base di pasta lievitata, viene arricchita con una generosa quantità di uva fragola, che conferisce al dolce un gusto unico e ...

Condividi

Vittoria Tassoni

La schiacciata con l’uva fragola è un delizioso dolce tipico della tradizione toscana. Preparata con una base di pasta lievitata, viene arricchita con una generosa quantità di uva fragola, che conferisce al dolce un gusto unico e irresistibile.

Questa prelibatezza è un piacere per il palato e rappresenta una meravigliosa combinazione di semplicità e genuinità, un sapore rustico di altri tempi. La consistenza morbida e leggermente croccante della schiacciata si sposa perfettamente con la dolcezza e la freschezza dell’uva fragola, creando un equilibrio perfetto di sapori.

La schiacciata è ideale per essere gustata sia a colazione, che come dessert dopo un pasto. Può essere servita sia tiepida sia a temperatura ambiente e si conserva bene per diversi giorni, mantenendo inalterato il suo sapore delizioso. Quindi, se ami i dolci tradizionali non esitare a provarla, sarà un’esperienza gustativa indimenticabile che ti farà venire voglia di assaporarla e di rifarla. Se non hai l’uva fragola puoi utilizzare un altro tipo di uva nera.

Schiacciata all’uva fragola

Ingredienti

•10 g di lievito di birra fresco o 1 cucchiaino di lievito di birra disidratato

•100 g di zucchero

•270 g di acqua

•5 cucchiai di olio extravergine di oliva

•400 g di farina 00 + q.b.

•1/2 cucchiaino raso di sale

•1000 g di uva fragola

Preparazione

1.Versa in una ciotola la farina, lo zucchero, il lievito.

2.Aggiungi man mano l’acqua ed inizia ad impastare. (Se usate il lievito di birra fresco scioglietelo in poca acqua presa dal totale).

3.Versa l’olio e impasta con vigore per circa 5 minuti fino a quando l’impasto diventa elastico e liscio. Se usi la planetaria usa prima il gancio K per mescolare e poi quello ad uncino per impastare.

4.Versa l’impasto in una ciotola, copri con pellicola e lascia lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa 2 ore.

5.Lava l’uva e asciugala bene ( io ho tolto i semini.)

6.Dividi l’impasto in 2 parti, uno leggermente più grande per la base.

7.Ungi una teglia 25×30 cm con l’olio.

8.Stendi il primo impasto con le mani direttamente in teglia.

9.Farcisci con metà dell’uva, 3 cucchiai rasi di zucchero ed un filo di olio evo.

10.Stendi l’altro impasto della focaccia e copri bene il ripieno sigillando bene i bordi.

11.Decora con l’uva rimasta premendola bene dentro la pasta, 3 cucchiai di zucchero ed un filo di olio e fai lievitare nuovamente per 40 minu https://www.instagram.com/vittoria.tassoni/?hl=it 45-50 mi https://www.facebook.com/vittoriaincucina

Seguimi su:

https://www.instagram.com/vittoria.tassoni/?hl=it

https://www.facebook.com/vittoriaincucina


Condividi

ULTIME NEWS