Pubblicato il

“Essere etrusco. Miti e misteri ieri e oggi”

“Essere etrusco. Miti e misteri ieri e oggi”

CAPODIMONTE – Il prossimo sabato 21 ottobre, alle 16, presso le scuderie Farnesiane di Capodimonte, la professoressa Barbro Santillo Frizell, già direttrice dell’istituto svedese di ctudi Classici a Roma dal 2001 al 2013 e professore emerito di ...

Condividi

CAPODIMONTE – Il prossimo sabato 21 ottobre, alle 16, presso le scuderie Farnesiane di Capodimonte, la professoressa Barbro Santillo Frizell, già direttrice dell’istituto svedese di ctudi Classici a Roma dal 2001 al 2013 e professore emerito di storia e antichità classiche dell’università di Uppsala, Svezia, presenterà il suo libro “Essere etruxco. Miti e misteri ieri e oggi” (Mauro Pagliai Editore).

Il saggio ha carattere divulgativo ed esplora la “scoperta” degli etruschi da parte dei viaggiatori del Grand Tour e il ruolo dei viaggiatori stessi nella costruzione di miti su questo popolo per certi aspetti ancora misterioso. L’autrice si sofferma sul concetto odierno di identità etrusca, sul mistero, ormai definitivamente risolto, della provenienza degli Etruschi e sugli interrogativi che ancora suscita la presenza, nella penisola italica, di una lingua non indoeuropea e analizza, inoltre, il recente contributo della bioarcheologia molecolare in ambito etruscologico.

Il volume ci accompagna in un viaggio coinvolgente alla scoperta delle testimonianze archeologiche lasciate dagli Etruschi, soprattutto le necropoli con le loro tombe sontuosamente décorate. Le numerose illustrazioni aiutano il lettore a comprendere come nell’immaginario collettivo si siano formati, nel tempo, un’eredità culturale e una ricca mitologia, anche attraverso l’iniziativa di numerosi personaggi appassionati e intraprendenti, come re archeologi, antiquali, viaggiatori ricercatori che, soprattutto dal XIX secolo fino a tempi più recenti, hanno contribuito a consolidare le conoscenze su questa affascinante civiltà antica.

L’autrice è tra le più autorevoli studiose di etruscologia; la sua attività di ricerca internazionale si è focalizzata su varie tematiche inerenti il mondo antico, in alcuni casi con un interessante e innovativo approccio antropologico, creando un legame tra passato e presente. La conferenza sarà introdotta dalla direttrice del museo della navigazione nelle acque interne di Capodimonte, Caterina Pisu. Ingresso libero.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS