Pubblicato il

La Meiji Kan porta tre suoi portacolori agli Europei

La Meiji Kan porta tre suoi portacolori agli Europei

Virginia Pucci allenatrice del team femminile di kumite; sul tatami Jacopo Scala e Marianna Marcelletti

Condividi

Sono arrivate in questi giorni le convocazioni ufficiali della Nazionale italiana di karate della FIK che partità la prossima settimana per i campionati europei della IKU in programma in Slovenja.

A questa edizione dei giochi continentali 2024, che si terranno all’Olympic Center – Velodrom di Novo Mesto, sono iscritti circa 1800 atleti da 24 nazioni del Vecchio Continente.

Lo squadrone della FIK rappresenterà l’Italia forte di oltre 110 componenti tra atleti, tecnici, dirigenti e ufficiali di gara .

«Sarà un evento molto importante – dichiara il maestro Stefano Pucci, presente alla gara nel suo ruolo di presidente della commissione tecnica internazionale – molto ben organizzato dalla Federazione slovena e con un livello tecnico di primo piano: la rappresentativa italiana della FIK sarà certamente tra le squadre protagoniste».

Faranno parte della Nazionale italiana FIK gli atleti Jacopo Scala nella classe Esordienti (12/13 anni), che gareggerà sia nella specialità dei kata sia nel kumite e Marianna Marcelletti, che combatterà nella classe Juniores (16/17 anni).

«C’è da dire che sia Jacopo che Marianna hanno le possibilità di ottenere una medaglia – commenta la maestra Virginia Pucci – anche se siamo coscenti che sarà impegnativo arrivare al podio nelle varie classi agonistiche».

Anche la maestra sarà presente a questi europei: il tecnico della Meiji Kan è infatti, da anni, l’allenatrice della squadra femminile italiana di kumite. A conferma della completezza tecnica della scuola di Via Terme di Traiano, sarà presente anche un’altra allieva del maestro Stefano Pucci: è stata infatti convocata la brava Lucia Castello, in qualità di presidente di giuria internazionale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS