Pubblicato il

L’Academy Ladispoli ipoteca il passaggio del turno

L’Academy Ladispoli ipoteca il passaggio del turno

Meglio di così non poteva andare per il Ladispoli che liquida in casa Campus Eur per 3-0 ipotecando il passaggio ai quarti di finale della Coppa Italia. Ha funzionato tutto a meraviglia per i ragazzi di mister Puccica che a dire il vero hanno avuto ...

Condividi

Meglio di così non poteva andare per il Ladispoli che liquida in casa Campus Eur per 3-0 ipotecando il passaggio ai quarti di finale della Coppa Italia. Ha funzionato tutto a meraviglia per i ragazzi di mister Puccica che a dire il vero hanno avuto anche tante altre chance, specie nel primo tempo, per arrotondare il punteggio. Irriconoscibili gli ospiti che ora dovranno tentare il miracolo, mercoledì 8 novembre, per ribaltare la situazione. Una iniezione di fiducia per i rossoblu dopo la brutta sconfitta in campionato domenica scorsa con il Valmontone. E un risultato che ovviamente carica l’ambiente in vista del derby che ci sarà fra tre giorni col Civitavecchia. Turnover per l’Academy. In porta schierato Mogliè, difesa a tre con Colace, Fiaschetti e Mengoni, poi Buonanno e Leonardi sulle fasce. In mezzo al campo De Angelis e Paganetti con Aracri e Iurato a comporre il mosaico offensivo assieme a Pagliuca. Spinge e si vede che è in palla il Ladispoli anche se non ci sono occasioni degne di nota, almeno fino al minuto 19 quando Pagliuca riceve palla e prova la conclusione, sulla sfera ci si fionda Buonanno e complice anche un tocco di Cinelli insacca per il gol del vantaggio. I romani sono in bambola. Al 22’ ancora Pagliuca per Aracri che non ne approfitta da pochi passi. Si inseriscono a turno Iurato, Aracri e Pagliuca, quest’ultimo va vicinissimo al raddoppio ma Bussone sulla riga sventa il pericolo. Al 41’ però Iurato fredda Milan con un tiro non irresistibile e ancora Pagliuca dopo qualche istante non riesce a calare il tris ben appostato in area di rigore. C’è solo il Ladispoli e si va negli spogliatoi. Tre cambi immediati nella ripresa per il tecnico Scarfini che inserisce Matteoli, Necci e Bergamini per Maccari, De Vincenzo e Fiocco. Il Campus almeno non concede come nel primo tempo e all’8’ Visconti spara alto da posizione invitante. Al 13’ è Iurato a non inquadrare il bersaglio. Al 23’ galoppa Buonanno sulla fascia sinistra dopo un’azione corale da playstation, palla dietro ma nessuno c’è per colpire. Anche Puccica effettua delle sostituzioni con Alessandro Colace per Pagliuca e Pelizzi per De Angelis. Poi entra anche Ranieri. Tanti, troppi contropiedi non sfruttati per il Ladispoli ma arriva il terzo gol con Iurato che tenta la botta, Milan para e la sfera carambola su Sperati finendo in fondo al sacco. È notte fonda per il Campus che coglie due legni nel finale ma il punteggio non cambia.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS