Pubblicato il

Documento unico, il Pincio accelera

Documento unico, il Pincio accelera

L’assessore Serpa ha inviato il testo all’attenzione di sindacati e associazioni datoriali. Lunedì nuovo vertice al Comune in vista del tavolo interministeriale di fine mese

Condividi

CIVITAVECCHIA – «Il nostro obiettivo è quello di approvare e far firmare a tutti il documento unitario, che possa rappresentare la voce univoca di questo territorio per il nostro futuro».

L’assessore allo Sviluppo Francesco Serpa ha inviato nei giorni scorsi il documento programmatico a sindacati e associazioni datoriali, per ritrovarsi lunedì mattina, alle 12,30 a Palazzo del Pincio, per una nuova seduta del tavolo sul futuro del polo energetico di Civitavecchia.

Un appuntamento che servirà a fare il punto della situazione. «Immagino che ci saranno accorgimenti da mettere in atto e piccole modifiche da apportare a quello che è una sintesi delle indicazioni emerse nei vari incontri e quelle delle varie parti coinvolte – ha aggiunto Serpa – ma spero possa essere l’ultimo passaggio sul territorio per poter così inviare, già la prossima settimana, il documento alla Regione Lazio che lo farà proprio, ed essere pronti a presentarlo ufficialmente come piattaforma di proposta al Governo nazionale». Come anticipato nei giorni scorsi dal vice presidente della Regione Lazio Roberta Angelilli, il tavolo interministeriale dovrebbe essere convocato entro la fine del mese, in base a quelle che sono state le rassicurazioni del viceministro Teresa Bellanova.

Intanto giovedì mattina l’amministrazione ha ricevuto i rappresentanti di Green IT, la joint venture italiana per le energie rinnovabili composta da ENI, Cassa Depositi e Prestiti e da Copenhagen Infrastructure Partners: è stato il progettista, l’ingegner Luigi Severini, ad illustrare il progetto del parco eolico offshore che potrebbe sorgere al largo di Civitavecchia. Un progetto ancora in fase embrionale autorizzativa, quindi non immediatamente cantierabile, ma che potrebbe rappresentare uno spiraglio importante per il futuro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS