Pubblicato il

«Elezioni Cal, per Grando la democrazia è un optional»

LADISPOLI - «La maggioranza del sindaco Grando, per volontà politica, ha deciso di non allestire alcun seggio in città». Il consigliere dem, Silvia Marongiu punta i riflettori sulle elezioni per il rinnovo del consiglio delle autonomie locali ...

Condividi

LADISPOLI – «La maggioranza del sindaco Grando, per volontà politica, ha deciso di non allestire alcun seggio in città». Il consigliere dem, Silvia Marongiu punta i riflettori sulle elezioni per il rinnovo del consiglio delle autonomie locali (Cal): «Un organo regionale importantissimo perché rappresenta gli enti locali e deve essere consultato per tutti i processi decisionali della Regione che incidono sui territori».
«Avere un seggio vicino facilita gli amministratori locali (consiglieri comunali e sindaci) la partecipazione al voto rendendo questa consultazione una vera prova di democrazia», dice Marongiu che punta i riflettori sul mancato allestimento di un seggio in città.
«Un dispendio di tempo ed energie che non tutti – conclude il consigliere comunale d’opposizione – per via anche delle proprie occupazioni, possono permettersi. Una brutta prova, ulteriore, di quanto la maggioranza del sindaco Grando abbia poco a cuore i processi democratici e la partecipazione».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS