Pubblicato il

Il libro “La bambina di neve” di Cristiana Cerroni presentato anche a Civitavecchia

Il libro “La bambina di neve” di Cristiana Cerroni presentato anche a Civitavecchia

TOLFA - La scrittrice Tolfetana Cristiana Cerroni infiamma anche Civitavecchia. Venerdì pomeriggio, infatti, la scrittrice collinare ha presentato il suo libro: “La bambina di neve” al Padel Village a Civitavecchia e dopo aver avuto successo al ...

Condividi

TOLFA – La scrittrice Tolfetana Cristiana Cerroni infiamma anche Civitavecchia. Venerdì pomeriggio, infatti, la scrittrice collinare ha presentato il suo libro: “La bambina di neve” al Padel Village a Civitavecchia e dopo aver avuto successo al Polo Culturale di Tolfa e al palazzo Camerale di Allumiere ha ottenuto un pieno di applausi e consensi anche a Civitavecchia. A organizzare l’incontro con l’autrice è stata la consigliera regionale on. Marietta Tidei, la quale al termine dell’incontro ha annunciato che il libro verrà presentato anche in una prestigiosa libreria di Roma. A fare da moderatrice la giornalista Cristiana Vallarino (da anni residente a Tolfa e sempre in prima fila nelle varie manifestazioni) e a relazionare sono state l’on. Marietta Tidei e l’amica Rosella Pierini della quale la Cerroni ha raccontato nel libro. Roberto Fiorentini, invece, ha ottimamente interpretato quattro brani, fra i più significativi, dell’opera. Alla presentazione avvenuta nella sala ristorante del Padel Village hanno partecipato davvero tanti civitavecchiesi e alcuni tolfetani, fra cui diversi insegnanti e alcuni rappresentanti di associazioni di volontariato. All’incontro erapresente anche l’attivissima assessora Deborah Zacchei in rappresentanza del Comune di Civitavecchia. La consigliera regionale Marietra Tidei dopo aver precisato che ha voluto questa presentazione a Civitavecchia “per il modo in cui Cristiana Cerroni ha trattato la storia di una persona che ha superato le difficoltà di un’infanzia e un’adolescenza segnate da incomprensioni e dai atti di bullismo causati dall’essere albina” e poi ha evidenziato quanto “Il supporto che le associazioni di volontariato – nel caso della Cerroni quella degli albini d’Italia – possono fornire in situazioni simili”. A prendere la parola è stata poi Rosella Pierini, insegnante e amica fin dalle elementari dell’autrice e che ha raccontato la sua lunga amicizia con Cristiana Cerroni che “Non ho mai considerato “diversa”, ma casomai un po’ imbranata e anche per questo le ho voluto bene da subito”. La giornalista Cristiana Vallarino ha svolto ottimamente il suo ruolo di moderatrice ponendo anche importanti domande all’autrice. Cristiana Cerroni ha spiegato che fin da piccola ha sempre scritto e che ha deciso di redigere il libro spinta dallo psicoterapeuta di chiara fama Luigi Cancrini, grazie al quale ha trovato in se stessa gli strumenti per dare una svolta alla sua vita, privata e professionale e per ricostruire il rapporto con i suoi genitori.


Condividi

ULTIME NEWS