Pubblicato il

Consegnate le benemerenze dell’Avis

Consegnate le benemerenze dell’Avis

La vicesindaca: «L’amministrazione esprime i più sinceri complimenti a tutti i concittadini che hanno ricevuto questo riconoscimento e ringrazia la sezione per la costante attività e la continua opera di sensibilizzazione ...

Condividi

ACQUAPENDENTE – Il Comune di Acquapendente, rappresentato dalla vicesindaca Monica Putano Alias Bisti, ha partecipato a Viterbo alla cerimonia in cui l’amministrazione provinciale ha conferito le civiche benemerenze ai donatori Avis della Tuscia che hanno raggiunto il traguardo della benemerenza Avis in oro. Tale riconoscimento si ottiene dopo 20 anni di iscrizione all’associazione e l’effettuazione di almeno 40 donazioni, oppure al compimento delle 50 donazioni. La sezione Avis di Acquapendente ha avuto 21 premiati.

Inoltre, l’Avis provinciale di Viterbo ha consegnato 65 borse di studio, del valore di 150 euro ciascuna, agli studenti che hanno iniziato il percorso di donazione di sangue e hanno ottenuto buoni risultati in ambito scolastico. Di queste, 17 sono state consegnate ad altrettanti studenti donatori della sezione Avis aquesiana intitolata a Maria Rosaria Mazzera, una realtà attiva da oltre quarant’anni.

«L’amministrazione comunale – ha detto la vicesindaca – esprime i più sinceri complimenti a tutti i concittadini che hanno ricevuto questo riconoscimento e ringrazia la sezione Avis di Acquapendente per la sua costante attività e per la continua opera di sensibilizzazione rivolta anche alle generazioni più giovani. Per la nostra comunità tali traguardi sono motivo di soddisfazione e orgoglio, in quanto testimoniano il prezioso lavoro svolto dal presidente Emilio Bandiera, da tutti i consiglieri e soprattutto dai donatori. Il loro è un impegno silente, ma di grande valenza sociale: salvare vite umane e migliorare la salute di coloro che ne hanno bisogno».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS