Pubblicato il

La Vecchia riparte dal Tamagnini

La Vecchia riparte dal Tamagnini

Academy Ladispoli in campo alle 11 in trasferta contro l’Aranova dell’ex Alessio Teti

Condividi

Ricomincio da 13. Con questo spirito il Civitavecchia scenderà in campo per il turno infrasettimanale di Eccellenza, affrontando alle 14.30 il Valmontone al Tamagnini, con entrambe le squadre che hanno accumulato questo numero di punti nelle prime nove giornate. C’è bisogno di sfruttare il doppio turno casalingo per i nerazzurri, che domenica saranno ancora a Campo dell’Oro per sfidare la Pescatori Ostia.

È un confronto che ha molte situazioni interessanti da andare a scoprire. Ci sarà il ritorno di Cristiano Proietti, che segnò il gol decisivo per la vittoria in Coppa Italia. In estate il centrocampista ha provato il salto in serie D in Puglia, a Bisceglie, ma l’esperienza non è stata fortunata e ha raggiunto il gruppo giallorosso last minute. In campo potrebbero esserci due titolari della vittoria dello Scudetto della Lazio Primavera nel 2013: al centro della difesa c’era il capitano del Civitavecchia, Riccardo Serpieri, e terzino destro il perno del Valmontone, Gianluca Pollace.

Per quanto riguarda la formazione, ci sono alcuni acciaccati, con mister Scudieri che si prenderà questa ore di attesa per andare a sciogliere i dubbi ed allestire l’undici titolare, anche per quanto riguarda Menghi, che non dovrebbe essere della gara. A domanda precisa sulle questioni il tecnico ha risposto “forse sì, forse no”, citando il tormentone estivo dei The Kolors anche se è passato ormai Halloween. Ma la speranza è che il Civitavecchia non citi un altro verso di Italodisco, ovvero “sbagliare un calcio di rigore”, cosa già vista con il Ladispoli.

«Ci attende una gara importantissima – afferma l’esterno sinistro Jacopo Contini – per non perdere contatto dalle parti alte della classifica. Sarà importante per noi fare risultato. Nella gara di domenica scorsa con il Campus Eur ci è mancata un po’ di lucidità e concentrazione, cosa che si è notata nella parte finale della gara, visto che fino al vantaggio per 3-1 tutto stava procedendo bene. La questione era chiusa e doveva rimanere tale, così abbiamo subito la rimonta».

Contini ha trovato la via delle rete al Tobia di Roma, ma in queste ultime settimane si è messo molto in mostra nella fase offensiva, aiutando molto i colleghi d’attacco e andando più volte a pericolose conclusioni. «Mi piace molto propormi anche in fase offensiva – conclude Contini – il gioco che proponiamo mi aiuta molto in questo». L’arbitro sarà Tommaso Cifra di Latina, sezione da cui proviene anche l’assistente Giovanni Iaia. La terna è completata da Daniele Rienzi di Tivoli.

Ladispoli in campo in trasferta contro l’Aranova dell’ex Alessio Teti. Si gioca molto la formazione rossoblù reduce da un buon pari nel derby casalingo di domenica contro la W3 Maccarese. D’Angeli dovrebbe essere sempre confermato tra i pali. I tre dietro, salvo cambiamenti dell’ultima ora, dovrebbero essere Temperini, Ranieri e Roberto Colace con Fiaschetti pronto a mettere in difficoltà Puccica nella scelta iniziale.

In mezzo al campo tornerà titolare quasi certamente De Angelis a cui gli è stato preferito Paganetti domenica, con Alessandro Colace al suo fianco. Sulle corsie esterne spazio a Leonardi e Buonanno con Aracri e Iurato liberi di muoversi dietro la punta Pagliuca. Occhio però a Polucci che sta bene e lo ha dimostrato domenica siglando il pari, quindi reclama anche lui una maglia da titolare. Non ci sono assenze né per squalifica e né per infortunio. È stato designato l’arbitro Luca Orlandella di Frosinone, assistito dai guardalinee Leonardo Valenti di Roma 2 e Gianmarco Amato di Aprilia. Si gioca alle ore 11.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS