Pubblicato il

Festa dell’olio e del vino novello, scatta il countdown

Festa dell’olio e del vino novello, scatta il countdown

VIGNANELLO - Scatta il countdown per la XXIII Festa dell'olio e del vino novello, che inizierà il 10 novembre per concluderso il 19. Un’occasione per festeggiare la nuova stagione del vino e dell’olio, che in questo periodo dell’anno ...

Condividi

VIGNANELLO – Scatta il countdown per la XXIII Festa dell’olio e del vino novello, che inizierà il 10 novembre per concluderso il 19. Un’occasione per festeggiare la nuova stagione del vino e dell’olio, che in questo periodo dell’anno esprimono con particolare intensità la loro gioventù e freschezza. I sapori e i profumi dominanti nelle vie medioevali di Vignanello sono infatti quelli dell’uva appena trasformata nel “nettare di Bacco” e delle olive nel pieno della molitura. Profumi che si aggiungono ai tepori delle caldarroste appena sfornate dalle grandi teglie collocate nelle vie del borgo. Durante tutta la manifestazione esperte guide conducono i visitatori, attraverso i “percorsi del vino e dell’olio”, nell’affascinante mondo della produzione e trasformazione dei due prodotti più importanti nell’enogastronomia italiana. Grazie ai percorsi informativi, alle rievocazioni e alle ricostruzioni storiche dei mestieri che hanno una rigorosa criticità filologica nei materiali usati, nei prodotti finiti, nelle nozioni storiche, da qualche anno è nata la voglia di far immergere i visitatori in un angolo di storia.

Lo scopo è quello di fungere da macchina del tempo e di far toccare con mano, far provare i mestieri perduti e manualità dimenticate, attraverso anche gli spettacoli e alcuni sport in uso per far rivivere quell’Italia del Rinascimento. Una festa all’insegna dei sapori con numerosi stand dei prodotti tipici locali, ma anche della cultura con percorsi dedicati agli antichi mestieri, rievocazioni e visite guidate al Castello Ruspoli, ai ‘Connutti’ della Vignanello sotterranea, alla Barocca Chiesa Collegiata e agli altri luoghi più significativi di Vignanello.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS