Pubblicato il

«La prevenzione è sempre la risposta giusta»

«La prevenzione è sempre la risposta giusta»

TUSCANIA - L’iniziativa “Ottobre Rosa” quest’anno è stata protratta fino al prossimo 31 dicembre. Continua quindi la campagna di prevenzione per una delle patologie più diagnosticate tra le donne: il tumore al seno. La campagna di ...

Condividi

TUSCANIA – L’iniziativa “Ottobre Rosa” quest’anno è stata protratta fino al prossimo 31 dicembre. Continua quindi la campagna di prevenzione per una delle patologie più diagnosticate tra le donne: il tumore al seno.

La campagna di comunicazione viene promossa anche dall’Avis di Tuscania. Con l’iniziativa Autunno Rosa si intende educare e responsabilizzare le donne invitandole a monitorare in modo costante la propria salute, programmando visite e controlli senologici periodici, sviluppando una maggiore consapevolezza della patologia e delle sue conseguenze, fisiche e psicologiche.

«Il cancro al seno – afferma il presidente della Lega italiana per la lotta contro i tumori, Francesco Schittulli – è una malattia non solo curabile ma vincibile. Oggi la guaribilità si attesta intorno all’85-90% e noi possiamo certamente sfiorare il 100%, ovvero arrivare al 98% se mettiamo in atto tutto il corredo, il bagaglio, il ventaglio di disponibilità tecnologiche di cui possiamo usufruire. Un ventaglio tecnologico estremamente innovativo, molto più preciso, puntuale e sofisticato rispetto a ieri- rende noto- perché oggi disponiamo dell’ecografo con elastosonografia, del mammografo 3D con tomosintesi, del mammografo con mezzo di contrasto e della risonanza magnetica mammaria, tutte apparecchiature che ci consentono di poter individuare una lesione a livello del seno di pochi millimetri e, dunque, di intervenire garantendo la guaribilità da questa patologia».

È importante effettuare i controlli programmati, in questo modo la prevenzione sarà più efficace. Proprio per questo in occasione della campagna di sensibilizzazione sul cancro al seno, Avis Provinciale di Viterbo, insieme alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) e al professore Raffaele Palmieri Macarone, Direttore Sanitario di Avis Provinciale, si uniscono in una collaborazione speciale per promuovere l’importanza della prevenzione per garantire una diagnosi precoce del cancro al seno. Questa collaborazione permette a tutte le donatrici Avis della Provincia di Viterbo di prenotare una visita senologica gratuita, sottolineando come questo esame sia uno strumento vitale nella lotta contro questa malattia.

Una diagnosi precoce può fare la differenza nella vita di una donna. Invitiamo pertanto tutte le donne donatrici Avis della Provincia di Viterbo a sottoporsi a una visita senologica telefonando alla Segreteria Lilt: 0761 325225.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS