Pubblicato il

Nasce l’Aps “Modavi giovani e stile di vita sani”

Nasce l’Aps “Modavi giovani e stile di vita sani”

Un’istituzione radicata nel Terzo settore sin dal 1996 e dedicata al volontariato e al benessere sociale

Condividi

Dal cuore pulsante del Movimento delle associazioni di volontariato italiano, un’istituzione radicata nel Terzo settore sin dal 1996 e dedicata anima e corpo al volontariato e al benessere sociale, è nata a Viterbo un’iniziativa straordinaria: l’Aps – Associazione di promozione sociale nazionale Modavi giovani e stile di vita sani. Questa Associazione prende vita grazie all’impegno di un gruppo di giovani professionisti nel campo del Terzo settore, tutti uniti dalla passione per il bene comune e una profonda dedizione alla comunità della Tuscia.

Il Modavi è ormai una realtà diffusa su tutto il territorio italiano e si fregia dell’iscrizione al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. «Il nostro impegno si concentra soprattutto su bambini, adolescenti, giovani e donne, e si esplica attraverso attività educative, informative e progetti collaborativi con istituti scolastici, università e altre organizzazioni a scopo sociale. Abbiamo una forte presenza nel volontariato, conduciamo campagne di sensibilizzazione, organizziamo workshop e seminari, conduciamo ricerche sociali e ci dedichiamo a combattere l’uso di droga, l’abuso di alcol, la violenza di ogni tipo, specialmente quella contro donne e bambini, il bullismo e il cyber-bullismo», si legge nella nota.

Inoltre, il Modavi espande il suo impegno anche al di là dei confini nazionali, con diverse sedi operative in Argentina, Armenia, Egitto, Francia, Iraq, Libano, Portogallo e Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord. In queste località, il Modavi porta avanti progetti di cooperazione internazionale e volontariato, concentrandosi in particolare sulla protezione dell’infanzia, sulla promozione dell’empowerment dei giovani e delle donne, sulla lotta contro il disagio sociale e lo sviluppo economico delle comunità più emarginate.

«Il nostro viaggio – prosegue la nota – è un omaggio all’essenza del Terzo Settore, una testimonianza del potere della dedizione e della solidarietà. La creazione dell’Associazione di promozione sociale Modavi giovani e stile di vita sani è stata una risposta alle esigenze del nostro tempo, in linea con la riforma del Terzo Settore. Questo progetto è stato concepito da un gruppo di giovani volontari e professionisti che già da tempo si dedicano con passione all’associazionismo e al volontariato.

Il gruppo è nato in concomitanza dell’importante appuntamento tenutosi a Sacrofano lo scorso 27-28 e 29 Ottobre: Virtutes Agendae, un evento che ha visto rappresentanti del mondo politico, del Terzo Settore, istituzioni, uomini di cultura e giornalisti confrontarsi in tre giorni di discussioni approfondite. L’argomento centrale del dibattito è stato la riforma del Terzo Settore e la cooperazione internazionale. Questo è il nostro impegno, questa è la nostra passione e la nostra risposta al bisogno di cambiamento. Siamo pronti a lavorare con impegno, dedizione e speranza per un futuro migliore per tutti. In primis il presidente Simone Ubertazzo e il vicepresidente Federico Porri, il segretario Luca Mattia Schiada, il tesoriere Elisa Iandiorio e i tre consiglieri Mario Narduzzi, Daniele Quatrini e Cristiano Schiada», conclude la nota.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS